COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Enciclopedia

Antistaminici

Un antistaminico è un farmaco utilizzato per trattare i sintomi delle reazioni allergiche. Possono essere ad esempio assunti in caso di:

  • allergia agli acari della polvere
  • allergia stagionale (la cosiddetta febbre da fieno)
  • allergie alimentari

Non sono però in grado di controllare tutti i possibili sintomi della reazione allergica. In caso di congestione nasale, ad esempio, potrebbe essere più indicato un decongestionate, tanto che alcuni medicinali abbinano l'uso di un antistaminico a un principio attivo di questo tipo.
Il meccanismo d'azione di questi farmaci si basa sul blocco dell'istamina, la sostanza rilasciata dalle cellule del sistema immunitario quando l'organismo entra in contatto con l'allergene nei confronti dei quali si è ipersensibili. È proprio l'istamina, agendo come mediatore dell'infiammazione, a scatenare i sintomi tipici delle reazioni allergiche, dal gonfiore dei tessuti del naso, all'aumento della lacrimazione degli occhi, passando per pruriti e, a volte, anche eruzioni cutanee.

 

Come si assumono gli antistaminici?

Gli antistaminici possono essere utilizzati sotto forma di compresse, capsule, soluzioni, spray nasale, collirio e crema. In alcuni casi si tratta di farmaci da banco acquistabili senza obbligo di ricetta medica. È comunque consigliato chiedere sempre consiglio al proprio medico o al farmacista se si pensa di avere a che fare con i sintomi di un'allergia, in modo da acquistare il prodotto più adatto al proprio caso.
In genere un antistaminico inizia a fare effetto 15-30 minuti dopo l'assunzione e raggiunge l'efficacia massima in 1 o 2 ore. Quelli di nuova generazione hanno un effetto prolungato che può raggiungere le 24 ore e possono quindi essere assunti anche solo una volta al giorno.

 

Controindicazioni degli antistaminici

Gli antistaminici possono avere effetti avversi differenti. Quelli comunemente detti "di prima generazione" tendono a scatenare più effetti collaterali, mentre quelli "di nuova generazione" hanno meno effetti avversi. In generale, quando si assume un antistaminico si può avere a che fare con:

In generale non è consigliabile assumere antistaminici prima di mettersi alla guida o prima di utilizzare macchinari pericolosi. Piuttosto, se il farmaco induce sonnolenza è bene assumerlo prima di coricarsi.

È inoltre bene consultare il proprio medico se si vuole assumere un antistaminico e:

  • si è incinte o si sta allattando al seno
  • si soffre di un ingrossamento della prostata
  • si soffre di pressione alta o di disturbi cardiovascolari
  • si hanno problemi alla tiroide, ai reni o al fegato
  • si ha a che fare con un'ostruzione della vescica.
  • se si soffre di glaucoma.

 

I principali antistaminici sono: