COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

INTERNATIONAL PATIENTS

+39 02 8224 7038

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Probiotici

Che cosa sono i probiotici?

Con il termine "probiotici" si fa riferimento a diversi ceppi batterici ai quali viene attribuito un potenziale effetto di protezione per l’organismo ospite (uomo e altri mammiferi). I batteri probiotici sono batteri coinvolti nella fermentazione lattica (cosiddetti "fermenti lattici") e altri batteri normalmente presenti nella flora batterica intestinale (genere Bifidobacterium). 
La definzione "alimenti con probiotici" o "alimenti probiotici" designa prodotti alimentari (frequentemente lattiero-caseari) ai quali sono state aggiunte quantità sufficientemente elevate di questi microrganismi e quindi potenzialmente in grado di esercitare un’azione di equilibrio sulla flora intestinale. 

A cosa servono i probiotici?

I probiotici sono batteri "buoni" in grado di resistere all’azione del succo gastrico e della secrezione biliare e di insediarsi nell’intestino aderendo alle cellule epiteliali e contrastando così l’adesione di alcuni germi patogeni. Dalla loro presenza nell'intestino deriverebbe una migliore qualità della flora batterica intestinale e una possibile influenza positiva sul sistema immunitario. I probiotici sarebbero inoltre in grado di riequilibrare la flora batterica intestinale in caso, per esempio, di assunzione di antibiotici. I probiotici sembrano inoltre giocare un certo ruolo nella diminuzione dei livelli di colesterolo nel sangue e nel miglioramento della sintomatologia delle allergie alimentari. Secondo diversi studi, i probiotici possono risultare di aiuto in caso di diarrea (diarrea associata a uso di antibiotici, diarrea da Rotavirus e diarrea del viaggiatore) e sembrano essere in grado anche di prevenire la stitichezza; inoltre risulterebbero di aiuto in caso di diverticolosi, sindrome del colon irritabile e infezioni delle vie urinarie.

Attualmente non risultano claim approvati dall’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) specifici per prodotti a base di probiotici.

Avvertenze e possibili controindicazioni

L'assunzione di probiotici risulta ben tollerata dalla maggior parte delle persone.

 

 

Disclaimer  

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.