COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Norvalina

Che cosa è la norvalina?

La norvalina è un amminoacido non essenziale (acido alfa-aminovalerianico) solubile in acqua. È un isomero (ovvero un composto con la stessa formula molecolare, ma differente struttura) della valina, un aminoacido a catena ramificata. Si trova in diversi alimenti come carni, latticini, cereali, legumi e noci. È spesso sintetizzata artificialmente.

A cosa serve la norvalina?

La norvalina rientra nel documento redatto dal Ministero della Salute "Altri nutrienti e altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico" e in particolare nell'elenco "Altre sostanze senza apporto massimo giornaliero definito".
Sebbene a oggi non siano molte le ricerche effettuate sulla norvalina, diverse sono le proprietà che vengono attribuite al consumo di questa sostanza e che valgono alla norvalina l'inserimento in diversi integratori. La proprietà attualmente ritenuta più importante è quella di inibire l'azione dell'enzima arginasi, responsabile della scomposizione dell’arginina in urea e ornitina, facilitando così l'accumulo nell'organismo di arginina, un aminoacido a cui vengono ascritte proprietà anaboliche, immunostimolanti e antietà. Le ricerche a oggi condotte attribuiscono alla norvalina la capacità di aumentare il flusso del sangue, con ricadute positive sui valori della pressione sanguigna e sull'apparato cardiovascolare più in generale. Questa sostanza è inoltre conosciuta in ambito sportivo per migliorare le prestazioni fisiche e la crescita muscolare (l'aumento dei livelli di arginina nel corpo provoca l'incremento della quantità di ossido nitrico, sostanza coinvolta nell'aumento del flusso sanguigno, garantendo maggiori ossigenazione e nutrimento del tessuto muscolare, a tutto vantaggio delle prestazioni fisiche e della crescita muscolare).

Avvertenze e possibili controindicazioni

Attualmente sono stati condotti pochi studi sugli effetti della norvalina, e i risultati raccolti non hanno  messo in evidenza effetti avversi degni di nota dovuti all'assunzione di prodotti contenenti norvalina. I livelli della sostanza disponibili negli integratori attualmente in commercio sembrerebbero essere ben tollerati. Poiché tra gli effetti della sostanza c'è l'aumento del flusso sanguigno, si potrebbero ravvisare in seguito all'assunzione della sostanza vertigini o sensazione di leggero stordimento (testa leggera).  

 

Disclaimer  

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici