COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Mannite

Che cos’è la mannite?

La mannite è uno zucchero. Nota anche come D-mannitolo, può essere ottenuta naturalmente dalle alghe marine e dalla manna prodotta dal Fraxinus ornus, o in laboratorio a partire dal saccarosio; oggi viene prodotta industrialmente per via semisintetica. 

A cosa serve la mannite?

La mannite viene utilizzata come lassativo. Infatti una volta assunta non viene digerita e assorbita, e una volta nell'intestino richiama acqua aumentando così la massa in transito nell'intestino. Ciò stimola i movimenti intestinali, favorendo l'evacuazione.
La capacità della mannite di richiamare acqua è utilizzata in medicina anche ad altri scopi. Questo zucchero è stato per esempio sperimentato nel trattamento di alcune malattie che coinvolgono i bronchi, come la fibrosi cistica. Inoltre il mannitolo viene utilizzato anche come diuretico.

Infine, il mannitolo viene utilizzato anche come dolcificante. L'Efsa (l'Autorità europea per la sicurezza alimentare) ha approvato i claim secondo cui il consumo di alimenti o bevande contenenti mannitolo al posto della zucchero contribuisce al mantenimento della mineralizzazione dei denti e induce un minor aumento dei livelli di glucosio nel sangue rispetto a quello indotto dai cibi e dalle bevande contenenti zucchero. Il mannitolo potrebbe quindi contrastare la demineralizzazione dei denti e aiutare a ridurre la risposta glicemica. Per poter utilizzare questo claim è però necessario che la sostituzione dello zucchero con il mannitolo sia sufficiente a non far scendere il pH della placca al disotto di 5,7 durante il consumo e nei 30 minuti successivi – nel primo caso – e a ridurre la dose di zuccheri almeno della quantità indicata nell'Allegato al Regolamento (CE) n. 1924/2006 – nel secondo.

Avvertenze e possibili controindicazioni della mannite

La mannite, assunta nelle dosi consigliate, è ben tollerata anche dai bambini e sembra non essere associata né alla comparsa di coliche né a quella di nausea. A dosi elevate può però portare a dolori addominali e flatulenza.
Trattandosi di un lassativo può essere controindicato in presenza di alcuni problemi intestinali, come occlusioni. Inoltre potrebbe interferire con l'assorbimento di alcuni farmaci assunti per via orale. Per escludere tutte le possibili controindicazioni è bene consultare al medico.

 

Disclaimer  

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici