COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Fitosteroli

Che cosa sono i fitosteroli?

I fitosteroli sono un gruppo di composti chimici di origine vegetale (che comprende stigmasterolo, campesterolo, sitosterolo) presenti nei semi prodotti da certe piante, come la soia. Poiché si trovano in quantità importanti in diversi alimenti, tra cui frutta a guscio, oli vegetali e cereali, vengono facilmente assunti mediante l'alimentazione.

 

A cosa servono i fitosteroli?

I fitosteroli rientrano nell'elenco del Ministero della Salute "Altri nutrienti e altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico". Secondo le indicazioni ministeriali, la dose giornaliera massima consentita relativa all'assunzione di queste sostanze è di 3 grammi al giorno. 
I fitosteroli vengono impiegati come ingredienti in diversi integratori per la loro capacità di ridurre i livelli ematici di colesterolo e in particolare di colesterolo cattivo (ovvero il colesterolo Low density lipoprotein o "Ldl", quello caratterizzato da lipoproteine a bassa densità) e il conseguente rischio di aterosclerosi. Gli studiosi sono concordi nell'affermare che per massimizzare l'utilità dell'assunzione dei fitosteroli, con l'obiettivo di ridurre il rischio di aterosclerosi nella popolazione, sarebbe necessario esaminare l'azione da parte dei singoli sottocomponenti dei fitosteroli (stigmasterolo, campesterolo, sitosterolo, ecc) sulle lipoproteine presenti nell'organismo umano.
Secondo alcuni studi i fitosteroli sarebbero inoltre in grado di prevenire l'insorgenza di alcuni tipi di tumore (colon, prostata, mammella) e favorirebbero il mantenimento in salute della prostata e dell'apparato urinario in generale.
Non risultano claim autorizzati dall’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) specifici per prodotti a base di fitosteroli. Le proposte delle indicazioni secondo cui in particolare i fitosteroli favorirebbero il mantenimento in salute della prostata e dell'apparato urinario sono state rifiutate a causa dell’assenza di prove scientifiche sufficienti a giustificarle. 

 

Avvertenze e possibili controindicazioni

Gli studi finora condotti sul consumo di fitosteroli non hanno rilevato tossicità e altri effetti avversi: l'assunzione di queste sostanze risulta dunque generalmente ben tollerata. 

 

 

Disclaimer  
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici