COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 82224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Monociti

Cosa sono i monociti?

I monociti sono i globuli bianchi più grandi, rappresentano infatti dall’1 al 6% circa dei globuli bianchi del sangue.
Sono prodotti all’interno del midollo osseo e poi immessi nel flusso sanguigno, da dove raggiungono i tessuti in cui si rende necessario il loro intervento. Qui aumentano di dimensioni, si differenziano e diventano macrofagi. I monociti per esempio agiscono nella risposta ai parassiti (come nel caso dei vermi intestinali) o in caso di allergia e intervengono tramite fagocitosi: come i neutrofili (ma in misura maggiore) “divorano” agenti infettivi (batterici, micotici, virali) o anche residui di cellule morte o danneggiate.

In circolo sopravvivono dalle 8 alle 72 ore. Possono essere “reclutati” alla difesa “sul campo” ovvero uscire dal circolo e permanere nei tessuti fino anche a 80 giorni. 

Monociti alti

Si possono verificare monociti alti in caso di infezione, malattie ematologiche, patologie autoimmuni e condizioni particolari (es. splenectomia, esposizione ad agenti chimici, sarcoidosi).

 

Tipo di campione e preparazione del paziente

L’esame dei monociti si effettua attraverso un prelievo di sangue da una vena del braccio.

 

Valori dei monociti

I valori di riferimento dei monociti possono cambiare per la maggior parte degli analiti in funzione dell’età, del sesso e anche della strumentazione in uso nel singolo laboratorio. È pertanto preferibile consultare i range forniti dal laboratorio direttamente sul referto.

Si ricorda inoltre che è importante che i risultati delle analisi vengano valutati nell’insieme dal proprio medico di fiducia che conosce il quadro anamnestico del proprio paziente.

 

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici