COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

ACIDO 5 IDROSSI 3 INDOLACETICO NELLE URINE 24 H

Cos’è l’acido 5 idrossi indolacetico e perché si esegue il test per monitorare la concentrazione di 5-HIAA nelle urine?

L’acido 5 idrossi indolacetico (5-HIAA) è il principale metabolita (ovvero prodotto del metabolismo, della trasformazione) della serotonina e viene escreto nelle urine

In caso di tumori carcinoidi intestinali e tumori neuroendocrini si può verificare un’eccessiva produzione di 5-HIAA e serotonina. 

Il test dell’acido 5 idrossi indolacetico viene richiesto dallo specialista in caso di sospetta sindrome da carcinoide.

Cosa significa il risultato del test?

Una quantità elevata di 5-HIAA indica la probabile presenza di un tumore produttore di serotonina.

Come avviene l’esame?

Il test viene eseguito su un campione di urine raccolte nelle 24 ore.

Sono previste norme di preparazione?

Viene sconsigliata l’assunzione di cibo con un alto contenuto di serotonina e a base di caffeina nelle 48 ore precedenti alla raccolta delle urine.

Numerosi farmaci influenzano l’escrezione del 5-HIAA e possono interferire con i risultati dell’esame, pertanto è opportuno informare lo specialista dei trattamenti in essere.

Si ricorda che i risultati degli esami di laboratorio devono essere inquadrati dal medico, tenendo conto di eventuali farmaci assunti, prodotti fitoterapici e della storia clinica​.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici