COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Enciclopedia

Sistema nervoso

Il sistema nervoso è l'insieme degli organi e delle strutture che permettono di trasmettere segnali tra le diverse parti del corpo e di coordinare le sue azioni e le sue funzioni volontarie e involontarie, sia fisiche che psicologiche.

 

Che cos'è il sistema nervoso?

Il sistema nervoso è formato dal cervello, dal midollo spinale, dagli organi di senso e da tutti i nervi che mettono in comunicazione questi organi con il resto del corpo.

Al suo interno è possibile distinguere un sistema nervoso centrale e un sistema nervoso periferico, a loro volta suddivisibili in più componenti, ognuna dotata di una funzione specifica.

 

Il sistema nervoso centrale

Il sistema nervoso centrale è formato dal cervello e dal midollo spinale. In un adulto il primo contiene circa cento miliardi di cellule nervose (i neuroni) e un numero ancora più elevato di cellule che svolgono funzioni di supporto (note con il nome di glia). Localizzato all'interno della scatola cranica, è formato da due emisferi uniti fra loro ed è in continuità diretta con il midollo spinale, che invece è una struttura cilindrica che scorre all'interno della colonna vertebrale. Entrambi sono circondati da una serie di membrane protettive (le meningi). A proteggerli è anche il liquido cerebrospinale prodotto dal cervello, che scorre all'interno dello spazio delimitato da due delle meningi (la pia madre e l'aracnoide). Da entrambi si dipartono nervi diretti verso altre parti del corpo.

 

Il sistema nervoso periferico

Il sistema nervoso periferico può essere diviso in due grandi parti: il sistema nervoso autonomo e il sistema nervoso somatico.

 

Sistema nervoso autonomo

Il sistema nervoso autonomo si suddivide a sua volta in tre parti: il sistema nervoso simpatico, il sistema nervoso parasimpatico e il sistema nervoso enterico. A formarlo sono neuroni il cui corpo è localizzato nel cervello o nel midollo spinale i cui prolungamenti sono diretti verso strutture, detti gangli, a livello dei quali entrano in contatto con il corpo di altri neuroni. I prolungamenti di questi ultimi si dirigono verso l'organo con cui deve essere connesso il sistema nervoso centrale. Questa particolare organizzazione permette di distinguere fibre nervose pregangliari, formate dai prolungamenti dei neuroni il cui corpo è localizzato nel sistema nervoso centrale, e fibre nervose postgangliari, i cui corpi cellulari sono localizzati nei gangli.

 

Sistema nervoso somatico

Nel caso del sistema nervoso somatico, invece, sono singoli neuroni a frapporsi tra il sistema nervoso centrale e l'organo cui deve essere connesso. Il corpo cellulare di questi neuroni può trovarsi nel cervello o nel midollo spinale; è possibile distinguerne di due tipi: i neuroni sensitivi, i cui prolungamenti formano le fibre nervose che inviano le informazioni provenienti dalla pelle e dagli organi di senso verso il sistema nervoso centrale, e i motoneuroni da cui partono le fibre nervose dirette verso i muscoli scheletrici, quelli che vengono mossi volontariamente.

 

A cosa serve il sistema nervoso?

Il sistema nervoso mette in comunicazione le diverse parti dell'organismo e coordina le loro funzioni volontarie e involontarie.
In particolare, il cervello e il midollo spinale integrano le informazioni provenienti dagli altri organi e dall'ambiente esterno e pianificano opportune reazioni. Le diverse strutture presenti nel cervello si occupano di funzioni specifiche e nel loro insieme sono responsabili del pensiero, della memoria, del ragionamento, della capacità di comprensione, del linguaggio, dei movimenti volontari e di quelli involontari, dell'equilibrio e della postura, ma anche del respiro, del battito del cuore e della pressione del sangue, del controllo della temperatura, delle emozioni, della fame e della sete, dell'orologio biologico interno all'organismo e della rielaborazione delle informazioni percepite attraverso i cinque sensi, ad esempio la vista e l'udito.

Il midollo spinale si occupa invece di raccogliere le informazioni dirette al cervello e di smistare quelle che quest'ultimo invia al resto del corpo. È inoltre deputato al controllo dei riflessi muscoloscheletrici semplici.

Dal punto di vista funzionale il sistema nervoso periferico può invece essere diviso in più vie, che possono occuparsi di portare le informazioni dalla pelle, dai muscoli o dagli organi di senso verso il sistema nervoso centrale, di controllare i muscoli trasmettendo loro le informazioni provenienti dal sistema nervoso centrale, di mettere in connessione il cervello e il midollo spinale alla periferia del corpo o di connettere gli organi interni al sistema nervoso centrale. In questo modo il sistema nervoso autonomo controlla le ghiandole, gli organi interni (il tratto gastrointestinale, il pancreas e la cistifellea) e i loro muscoli. In particolare, il sistema nervoso enterico è il responsabile dell'innervazione dei visceri. Il sistema nervoso somatico, invece, permette al sistema nervoso centrale di percepire le informazioni sensoriali e controlla i muscoli volontari.

  • 1 (current)