COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Caviglia

La caviglia è un'articolazione che rappresenta, insieme alle ossa del piede, la parte dello scheletro responsabile dell'equilibrio e della propulsione del corpo durante diverse attività, come mantenere la posizione eretta, saltare, camminare e correre. Svolge anche l'importante funzione di farsi carico dell'intero peso dell'organismo.

 

Che cos'è la caviglia?

La caviglia è formata dall'unione fra le ossa della parte bassa delle gambe – tibia e perone – e quelle del tarso, nel piede. Il malleolo mediale (cioè la parte interna) della tibia forma insieme al malleolo laterale (più esterno) del perone una sorta di coppa che va a circondare il tarso, impedendo così il movimento dell'articolazione verso l'esterno. La mobilità della caviglia è inoltre limitata da una serie di legamenti che, pur consentendo una leggera flessibilità laterale, indispensabile per mantenere l'equilibrio e camminare su superfici irregolari, impediscono le lussazioni dell'articolazione. In particolare, i legamenti talofibulari anteriore e posteriore e il legamento calcaneofibulare uniscono il perone alle ossa del piede nella parte laterale esterna della caviglia, mentre dal lato interno la tibia è unita alle ossa del tarso dal legamento deltoideo.

 

A che cosa serve la caviglia?

La caviglia è un'articolazione che consente la plantarflessione e la dorsiflessione del piede. La plantarflessione è il movimento che permette di puntare il piede verso il pavimento, come se si dovesse camminare sulle punte. La dorsiflessione è invece il movimento opposto, quello che si compie quando si solleva il piede per camminare sui talloni. La caviglia è anche dotata di una certa mobilità laterale che, seppur limitata, permette di camminare su superfici irregolari. Grazie a questa flessibilità è possibile mantenersi in equilibrio mentre si compiono tutti i movimenti consentiti dall'articolazione.

 

Caviglie gonfie

Le caviglie gonfie sono un problema piuttosto comune più frequente in età avanzata, nelle persone in sovrappeso, durante la gravidanza e in chi soffre di problemi alle vene. Alla base c'è un accumulo di liquido dovuto alla cosiddetta ritenzione idrica. Il gonfiore che ne consegue può coinvolgere anche piedi, polpacci e cosce. Per saperne di più, clicca qui.

 

Distorsione della caviglia

La distorsione alla caviglia si verifica quando l'articolazione della caviglia si piega o si torce in modo eccessivo. Se l'articolazione della caviglia è forzatamente portata ad andare oltre il proprio range di movimento, i muscoli, i legamenti e i tendini che la compongono possono subire delle lesioni che vanno dallo stiramento alla rottura. Per saperne di più, clicca qui. 

 

 

 

 

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici