COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Cetrioli

Che cosa sono i cetrioli?

I cetrioli (Cucumis sativus) sono ortaggi appartenenti alla famiglia delle Cucurbitaceae. È una delle specie coltivate da più tempo e si ritiene che la sua origine sia da collocare nelle pianure settentrionali dell'India sub-himalaiana.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di cetrioli apportano circa 14 Calorie suddivise come segue:

  • 48% carboidrati
  • 32% lipidi
  • 20% proteine

 

In particolare, in 100 g di cetrioli si trovano:

I cetrioli sono fonti di beta-carotene, beta-criptoxantina e luteina/zeaxantina.

 

 

Quando non mangiare i cetrioli?

I cetrioli potrebbero interferire con l'assunzione di diuretici e anticoagulanti. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

 

Stagionalità dei cetrioli

In Italia la stagione dei cetrioli va da giugno a settembre.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni

Il cetriolo è un ortaggio alleato della dieta: molto povero di calorie, favorisce il senso di sazietà e se mangiato con la buccia è una buona fonte di fibre, che promuovono il buon funzionamento dell'intestino, aiutano a ridurre il rischio di cancro al colon e controllano l'assorbimento di colesterolo e zuccheri, aiutando così a tenere sotto controllo glicemia e colesterolemia. Inoltre il cetriolo è una fonte di nutrienti alleati della salute cardiovascolare, di antiossidanti e di nutrienti importanti per il funzionamento del metabolismo e per la salute delle ossa. Infine, il cetriolo esercita un lieve effetto diuretico.

 

A volte il cetriolo può accumulare tossine, in particolare cucurbitacine, che gli conferiscono un sapore amaro. In caso di problemi come nausea, vomito o diarrea associati al consumo di questo ortaggio è bene recarsi al pronto soccorso.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un'alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.