COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Radicchio rosso

Che cos’è il radicchio rosso?

Il radicchio rosso è un ortaggio appartenente al Genere Cichorium ed è contraddistinto dal tipico sapore amarognolo. In Italia il radicchio più noto è quello di Treviso (tutelato dalla certificazione di Indicazione Geografica Protetta) e si presenta in due tipologie, precoce e tardivo. Il radicchio rosso precoce ha generalmente foglia più larga ed è più amaro del radicchio tardivo, più pregiato e costoso.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 grammi di radicchio rosso apportano circa 13 Calorie, e in particolare contengono:

 

 

Quando non mangiare il radicchio?

A oggi non sono note interazioni tra il consumo di radicchio rosso (precoce e tardivo) e l’assunzione di farmaci o altre sostanze.

 

Stagionalità del radicchio

Il radicchio rosso precoce è disponibile nei nostri mercati da settembre (la raccolta si effettua a fine estate). La raccolta del radicchio tardivo, invece, inizia verso la metà di novembre.

 

Possibili benefici e controindicazioni

La notevole presenza di acqua e fibre rende il radicchio rosso un alimento ideale per i soggetti che debbano migliorare il transito intestinale. Povero di sodio e ricco di acqua, è inoltre diuretico e depurativo. Il limitato apporto energetico fa sì che possa essere incluso in regimi alimentari a basso introito calorico, e grazie alla consistenza croccante (quando consumato crudo) aumenta il senso di sazietà.

 

È ricco di sali minerali tra cui potassio, fosforo, sodio, ferro, magnesio e calcio che lo rendono un alimento ideale in caso di demineralizzazione dell’organismo. Interessante in particolare la presenza di potassio, il cui ruolo è fondamentale nell’organismo umano per un corretto funzionamento dei muscoli e del cuore, per la trasmissione degli impulsi nervosi e per il controllo della pressione arteriosa. Tra le vitamine spicca la vitamina C, nota per le sue funzioni antiossidanti e in grado di contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi. Le sostanze che gli conferiscono il particolare sapore amaro hanno la capacità di stimolare i succhi gastrici, facilitando la digestione, oltre che la secrezione della bile e l’eliminazione dell’urina. Infine il radicchio rosso è ricco di antociani, particolari sostanze molto utili al mantenimento della salute dei vasi sanguigni e, quindi, importanti nel mantenimento in salute del sistema cardiovascolare.
A oggi non sono note controindicazioni al consumo di radicchio rosso a meno che non si soffra di allergia a questo ortaggio.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici