COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Fieno greco

Che cos’è il fieno greco?

Il fieno greco (Trigonella foenum-graecum) è una leguminosa i cui semi vengono utilizzati come spezie.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di semi di fieno greco apportano circa 323 Calorie e:

 

I semi di fieno greco apportano numerosi fitonutrienti (come colina, trigonellina, diosgenina, vamogenina, gitogenina, tigogenina e neotigogeni).

 

 

Quando non mangiare il fieno greco?

Assunto sotto forma di integratore, il fieno greco può interferire con gli antidiabetici e con i farmaci che rallentano la coagulazione del sangue.

 

 

Stagionalità del fieno greco

I semi di fieno greco sono reperibili sul mercato tutto l’anno.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni

L’elevato contenuto di fibre dei semi di fieno greco li rende preziosi alleati della salute intestinale. Aumentando la massa che transita nell’intestino e velocizzando il transito intestinale, le fibre favoriscono la buona digestione e aiutano a combattere la stitichezza; inoltre aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue inibendo l’assorbimento a livello del colon, e riducendo il contatto di eventuali tossine di origine alimentare con le cellule della mucosa intestinale contribuiscono a ridurre il rischio di cancro del colon.

 

I semi di fieno greco sono inoltre fonte di 4-idrossi-isoleucina, un aminoacido che favorisce la secrezione dell’insulina; insieme al controllo dell’assorbimento intestinale di zuccheri a opera delle fibre, l’azione della 4-idrossi-leucina contribuisce a proteggere la salute cardiometabolica. I semi di fieno greco sono una buona fonte di manganese (alleato delle difese antiossidanti dell’organismo) e di rame (importante per la produzione dei globuli rossi).

È bene chiedere consiglio al medico nel caso in cui si soffra di ipoglicemia o di disturbi emorragici o problemi della coagulazione.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici