COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Cumino

Che cos’è il cumino?

Il cumino è una pianta erbacea (Cuminum cyminum) appartenente alla famiglia delle Apiaceae utilizzata come spezia. In particolare, in cucina se ne usano i semi, interi o ridotti in polvere.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di semi di cumino apportano circa 375 Calorie e:

 

Il cumino è una fonte di beta-carotene, luteina/zeaxantina e oli essenziali.

 

 

Quando non mangiare il cumino?

Il cumino può interferire con l’assunzione dei farmaci antidiabetici.

 

 

Stagionalità del cumino

Il cumino è disponibile sul mercato durante tutto l’anno.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni

L’utilizzo di cumino in cucina aiuta a garantirsi un apporto adeguato delle vitamine e dei minerali necessari all’organismo per mantenersi in salute. Questa spezia è infatti una buona fonte di potassio (alleato della salute cardiovascolare), di calcio e fosforo (amici della salute di ossa e denti), di ferro e rame (necessari per la produzione dei globuli rossi) e di manganese. Quest’ultimo, insieme a carotenoidi e vitamina A, vitamina C e vitamina E, aiuta a difendere l’organismo dallo stress ossidativo. La vitamina K è invece importante per la coagulazione del sangue, mentre le vitamine del gruppo B, insieme allo zinco, aiutano a garantire il buon funzionamento del metabolismo; in particolare, i folati favoriscono lo sviluppo corretto del sistema nervoso durante la gestazione. Infine, il cumino apporta grassi “buoni” e fibre alleate della salute intestinale. Fra gli altri benefici associati al cumino sono inclusi una migliore digestione e la capacità di contrastare fastidi associati allo sviluppo di gas intestinali.

Il cumino può ridurre i livelli di zuccheri nel sangue e rallentare la coagulazione del sangue.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici