COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Mormora

Che cos’è la mormora?

La mormora (o marmora) è un pesce di acqua salata appartenente alla Famiglia degli Sparidi, come il pagello e l’occhiata. Il suo nome scientifico è Lithognatus mormyrus. Dalla sagome ovoidale, affusolato e leggermente appiattito sui fianchi, ha dimensioni variabili: può andare dai 30 ai 50 centimetri di lunghezza e il suo peso oscilla tra i 400 grammi e il chilogrammo. Il suo colore è piuttosto caratteristico: il dorso è segnato da strisce verticali bruno-grigiastre mentre coda e pinne tendono al giallo. Predilige fondali fangosi e può vivere in acque profonde oltre i cento metri. Si nutre principalmente di molluschi e crostacei.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 grammi di mormora apportano 97 Calorie ripartite come segue:

  • 75% proteine
  • 18% lipidi
  • 7% carboidrati

 

In particolare 100 grammi di mormora contengono:

  • 78 g di acqua
  • 18 g di proteine
  • 1,9 g di lipidi
  • 45 mg di colesterolo
  • 2 g di carboidrati disponibili
  • 2 g di zuccheri solubili
  • 287 mg di potassio
  • 5,6 mg di ferro
  • 69 mg di calcio
  • 20 mg di magnesio
  • 4,6 mg di zinco
  • 1,1 mg di rame
  • 102 µg di selenio
  • tracce di vitamina C

 

 

Quando non mangiare la mormora?

A oggi non sono note interazioni tra il consumo di mormora e l’assunzione di farmaci o altre sostanze.

 

 

Reperibilità della mormora

È un pesce molto apprezzato per la qualità delle sue carni e viene quindi pescato con la stessa frequenza di pesci più diffusi nei nostri mercati (come l’orata). La pesca della mormora viene quindi effettuata in tutti i mesi dell’anno, a condizione che le acque del mare siano poco agitate.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni

La mormora è caratterizzata da carni gustose e pregiate data la grande quantità di proteine dall’alto valore biologico in essa contenute (18 grammi di proteine ogni 100 grammi di carne di questo pesce) e la ridotta percentuale di grassi e carboidrati (100 grammi di carne di mormora apportano infatti solo 97 Calorie), caratteristiche che rendono questo pesce adatto all’alimentazione di bambini e anziani.

 

Gli elevati quantitativi di zinco (particolarmente importante nella biosintesi di aminoacidi e proteine e per il funzionamento di alcuni organi, oltre a essere essenziale per i processi di crescita, di riparazione dei tessuti e per lo sviluppo sessuale), potassio (indispensabile per mantenere il bilancio idrico e la pressione sanguigna nella norma, per regolare l’eccitabilità neuromuscolare e la ritmicità del cuore), selenio (sostanza antiossidante e dalle proprietà anticancro) e ferro (indispensabile per una corretta ossigenazione di tutti i tessuti dell’organismo) contraddistinguono questo pesce dal punto di vista del contenuto minerale, insieme soprattutto al calcio e al magnesio.

 

Il consumo della carne di mormora non presenta controindicazioni, a meno che non si soffra di allergia a questo pesce.

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici