COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Luccio

Che cos’è il luccio?

Il luccio (Esox lucius) è un pesce appartenente alla famiglia delle Esocidae. Diffuso nella maggior parte dell’Europa (in particolare nelle regioni settentrionali e nord-orientali), si tratta di una specie autoctona.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali del luccio?

100 g di luccio (parte edibile, a crudo) apportano 81 Calorie ripartite all’incirca come segue:

  • 93% proteine
  • 7% lipidi

 

In particolare, in 100 grammi di luccio sono presenti circa:

 

 

Quando non mangiare il luccio?

Non risultano condizioni in cui il consumo di luccio possa interferire con farmaci o altre sostanze. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni del luccio

Il luccio è un pesce a basso contenuto di acidi grassi saturi, un tipo di lipidi considerato pericoloso per la salute cardiovascolare che secondo le Linee Guida per la Prevenzione dell’Aterosclerosi del Ministero della Salute non dovrebbe essere assunto in quantità superiori al 10% delle calorie introdotte quotidianamente con il cibo. Inoltre è una buona fonte di proteine di qualità elevata, di niacina e di minerali. Fra questi ultimi, il potassio aiuta a controllare la frequenza cardiaca e la pressione, mentre il fosforo è un alleato della salute di ossa e denti, ma anche di reni, muscoli e cuore, del metabolismo e della trasmissione dell’impulso nervoso.

Purtroppo, però, l’apporto di colesterolo associato al consumo di luccio non è trascurabile ed è necessario tenerne conto per rispettare il limite di assunzione massima indicato dalle Linee Guida per la Prevenzione dell’Aterosclerosi (300 mg/die per gli adulti sani o 200 mg/die in presenza di problemi cardiovascolari).

 

 

Periodo di reperibilità del luccio

La pesca del luccio è consentita in periodi diversi a seconda della Regione. In Lombardia è vietata dall’1 febbraio al 31 marzo, in Piemonte dal 15 febbraio al 15 marzo, in Veneto dall’1 gennaio al 31 marzo, in Trentino Alto Adige dal 15 febbraio al 15 marzo e in Emilia-Romagna dal 15 dicembre al 15 maggio.

 

 

Disclaimer
Le seguenti informazioni rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici