COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Rambutan

Che cos’è il rambutan?

Il rambutan è il frutto della Nephelim lappaceum, specie appartenente alla famiglia delle Sapindaceae. La sua origine è collocata tra Malesia e Indonesia, ma oggi questa pianta è coltivata in tutte le zone dell’area tropicale dal clima umido. A caratterizzarla è il tipico frutto, simile al litchi ma con spine più lunghe e morbide dalle quali deriva il nome (“rambout” significa infatti “capelli”).

 

Quali sono le proprietà nutrizionali del rambutan?

100 g di rambutan apportano circa 68 Calorie, di cui:

 

  • 61,7 Calorie sotto forma di carboidrati
  • 3,6 Calorie sotto forma di proteine
  • 2,7 Calorie sotto forma di grassi

 

In particolare, 100 g di rambutan apportano:

 

  • 16 g di carboidrati, fra cui:
    • 13,2 g di zuccheri
    • 2,8 g di fibre
  • 0,9 g di proteine
  • 0,3 g di grassi

 

Inoltre il rambutan è una fonte di:

 

  • vitamina C
  • ferro
  • fosforo
  • calcio in tracce

 

Quando non mangiare il rambutan?

Il rambutan può interferire con l’attività dell’enzima CYP3A4. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

Periodo reperibilità/stagionalità del rambutan

Il rambutan è reperibile sul mercato tutto l’anno.

 

Possibili benefici e controindicazioni del rambutan

Del rambutan vengono pubblicizzate la capacità di uccidere parassiti intestinali, di alleviare i sintomi della diarrea e di abbassare la febbre. Le ricerche condotte fino ad oggi sembrano accertare solo che si tratta di una buona fonte di antiossidanti di origine naturale; per quanto riguarda, invece, benefici specifici derivanti dal suo consumo non sono state ancora raccolte prove scientifiche che li dimostrino.

Dal punto di vista nutrizionale, il suo potere antiossidante è giustificato dalla presenza di quantità significative di vitamina C, un micronutriente alleato del sistema immunitario e dei tessuti connettivi (perché partecipa alla sintesi del collagene). Inoltre apporta ferro (importante per la produzione dei globuli rossi) e fosforo (che insieme alle piccole quantità di calcio presenti nel rambutan potrebbe aiutare a proteggere la salute di ossa e denti). Introdurre rambutan nell’alimentazione aiuta inoltre ad assumere il quantitativo di fibre alimentari raccomandato dagli esperti (per un individuo adulto in buone condizioni di salute tra i 25 e i 30 grammi al giorno).

Il rambutan può scatenare reazioni allergiche.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

 

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici