COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Pompelmo

Che cos’è il pompelmo?

Il pompelmo è il frutto del Citrus paradisi, specie che sembra derivare dall’incrocio naturale tra arancio e pomelo.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali del pompelmo?

100 g di pompelmo (buccia esclusa) apportano 26 Calorie ripartite come segue:

  • 91% carboidrati
  • 9% proteine

 

In particolare, 100 grammi della parte commestibile del frutto apportano:

  • 91,2 g di acqua
  • 0,6 g di proteine
  • 6,2 g di zuccheri solubili
  • 1,6 g di fibre, di cui: 0,54 g di fibra solubile, 1,06 g di fibra insolubile

 

Fra le vitamine e i minerali, 100 g di pompelmo apportano:

 

Le varietà dalla buccia di colore rosa o rossastro sono fonte di licopene. Inoltre nel pompelmo si trovano diversi fitonutrienti dotati di proprietà benefiche, come i polifenoli, i limonoidi e la naringerina.

 

 

Quando non mangiare il pompelmo?

Il pompelmo (e il suo succo) possono interferire con l’azione delle statine.

 

 

Stagionalità del pompelmo

Le stagione del pompelmo inizia a novembre e termina a maggio.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni del pompelmo

Il pompelmo è un’ottima fonte di vitamina C, micronutriente che favorisce il buon funzionamento del sistema immunitario, combatte l’infiammazione, protegge la salute cardiovascolare contrastando l’ossidazione del colesterolo e sembra esercitare un’azione protettiva contro diverse forme di tumore. Alle sue azioni si aggiungono quella antiossidante del licopene e dei numerosi polifenoli del pompelmo, quella detossificante dei limonoidi (che sotto forma di limonina sembrano anche ridurre i livelli di colesterolo), quella delle fibre (che aiutano a ridurre il colesterolo) e quella della naringerina (che aiuta a riparare il DNA).

 

Infine, il consumo di pompelmo sembra poter aiutare a proteggere dai calcoli ai reni, dal cancro al colon e da quello al polmone e ad aiutare a non ingrassare. Sembra infatti che il pompelmo aiuti ad ridurre livelli eccessivi di insulina nel sangue.

 

 

Disclaimer
Le seguenti informazioni rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici