COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 82224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Mirtilli neri

Che cosa sono i mirtilli neri?

I mirtilli neri sono i frutti di piante del genere Vaccinium, appartenente alla famiglia delle Ericaeae. Alcune sono native dell’area del Mediterraneo, dell’Europa e dell’Asia, altre provengono invece dal Nord America.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali dei mirtilli neri?

100 g di mirtilli neri (Vaccinium myrtillus) apportano 25 Calorie ripartite come segue:

  • 78% carboidrati
  • 15% proteine
  • 7% lipidi

 

In particolare, 100 grammi di mirtilli neri apportano:

  • 85 g di acqua
  • 0,9 g di proteine
  • 0,2 g di lipidi
  • 5,1 g di zuccheri solubili
  • 3,1 g di fibra

 

Fra le vitamine e i minerali, 100 g di mirtilli neri apportano:

I mirtilli neri sono inoltre ricchi di fitonutrienti: antocianine, acidi idrossicinnamici, acidi idrossibenzoici, flavonoli, pterostilbene e resveratrolo.

 

 

Quando non mangiare i mirtilli neri?

I mirtilli neri possono aumentare l’effetto dei farmaci antidiabetici.

 

 

Stagionalità dei mirtilli neri

In Italia la stagione dei mirtilli inizia a luglio e termina a settembre.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni dei mirtilli neri

Fra i possibili benefici derivanti dal consumo di mirtilli neri quelli a livello della salute cardiovascolare hanno ricevuto una particolare attenzione da parte dei ricercatori, che sono riusciti a raccogliere numerose prove dei loro effetti positivi su cuore e arterie. Studi preliminari suggeriscono inoltre che potrebbero difendere la retina da danni associati allo stress ossidativo.

 

Attualmente uno dei settori più interessanti della ricerca sui benefici dei mirtilli riguarda i possibili effetti positivi sulle capacità cognitive, in particolare sulla memoria. Altre ricerche stanno invece verificando se i numerosi fitonutrienti presenti nei mirtilli neri possano proteggere anche dal cancro.

 

Infine, l’indice glicemico ridotto tipico dei mirtilli neri e il loro impatto positivo sul controllo degli zuccheri nel sangue li rendono alleati di chi è alle prese con l’iperglicemia.

I mirtilli neri contengono ossalati, molecole che possono favorire la formazione di calcoli.

 

 

Disclaimer
Le seguenti informazioni rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici