COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Fragole

Che cosa sono le fragole?

Le fragole sono i frutti di specie appartenenti al genere Fragaria (ad esempio Fragaria vesca, Fragaria ananassa e Fragaria virginiana). Attualmente ne sono note più di 600 varietà, diverse per dimensioni, consistenza e sapore, coltivate nelle aree temperate di tutto il mondo.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di fragole (Fragaria vesca) apportano 27 Calorie ripartite come segue:

  • 74% carboidrati
  • 13% proteine
  • 13% lipidi

In particolare, 100 grammi di fragole (Fragaria vesca) apportano:

  • 90,5 g di acqua
  • 0,9 g di proteine
  • 0,4 g di lipidi
  • 5,3 g di zuccheri solubili
  • 1,6 g di fibre, di cui:
  • 0,45 g di fibra solubile
  • 1,13 g di fibra insolubile

Fra le vitamine e i minerali, 100 g di fragole (Fragraria vesca) apportano:

Le fragole possono inoltre essere una fonte di omega 3, vitamina B6, folati, iodio, rame, manganese e numerosi fitonutrienti, tra cui antocianine, ellagitannini, favonoli, terpenoidi e acidi fenolici.

 

 

Quando non mangiare le fragole?

Le fragole possono interferire con i farmaci anticoagulanti e antiaggreganti.

 

 

Stagionalità delle fragole

In Italia la stagione delle fragole inizia ad aprile e termina a maggio.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni delle fragole

La combinazione unica di molecole antiossidanti e antinfiammatorie rende le fragole potenziali alleati della salute cardiovascolare, ma non solo. Questi frutti sembrano infatti poter aiutare a prevenire alcune forme di cancro (come il tumore al seno, alla cervice, al colon e all’esofago). Inoltre il consumo di fragole è stato associato a un miglior controllo dei livelli di zuccheri nel sangue, e quindi potrebbe aiutare a prevenire il diabete di tipo 2.

Fra gli altri possibili benefici delle fragole suggeriti dalla ricerca scientifica sono inclusi un’azione anti-invecchiamento sia a livello fisico che cognitivo, il miglioramento delle malattie infiammatorie intestinali, e possibili benefici contro le forme di artrite associate a infiammazione e le malattie dell’occhio associate all’infiammazione, inclusa la degenerazione maculare.

 

 

Disclaimer

Le seguenti informazioni rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

 

 

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici