COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Menta piperita

Che cos’è la menta piperita?

La menta piperita (Mentha piperita) è una specie appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. Si tratta di un ibrido naturale tra la Mentha aquatica e la Mentha spicata (il mentastro verde).

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

Un cucchiaio di menta piperita fresca (circa 3,2 g) apporta circa 2 Calorie e:

 

La menta piperita è fonte di mentolo.

 

 

Quando non mangiare la menta piperita?

La menta piperita può interferire con l’assunzione di alcuni farmaci trasformati dal fegato e della ciclosporina. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

 

Stagionalità della menta piperita

La menta piperita è una pianta perenne.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni

La menta piperita esercita un’azione rinfrescante anche quando viene ingerita grazie all’interazione tra i suoi oli essenziali e i recettori presenti in bocca e nella gola. Inoltre la menta piperita esercita un’azione analgesica, combatte le irritazioni, è un anestetico locale e aiuta a rinfrescare l’alito. Alcuni studi suggeriscono che alcune delle molecole presenti al suo interno aiutino a rilassare le pareti intestinali e la muscolatura liscia degli sfinteri bloccando i canali per il calcio; questa sua proprietà è stata sfruttata nel trattamento della sindrome del colon irritabile e di altri disturbi analoghi.

Dal punto di vista nutrizionale è una fonte di numerosi antiossidanti, di potassio alleato della salute cardiovascolare e di calcio, fosforo e magnesio amici della salute di ossa e denti.

Il consumo di menta piperita deve essere limitato in caso di reflusso gastroesofageo: l’azione rilassante sulle pareti dell’esofago e sui suoi sfinteri potrebbe infatti aggravare i sintomi del disturbo.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici