COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Carne di bufalo

Che cos’è la carne di bufalo?

Il nome “bufalo” viene attribuito a diverse specie di ruminanti bovini del genere Bubalus che hanno caratteristiche comuni. Due sono i gruppi in cui i bufali vengono solitamente suddivisi: il bufalo asiatico e il bufalo africano. In Italia diverse specie vengono allevate per il latte e la carne e utilizzate come animali da lavoro. La maggior parte dei bufali presenti nel nostro Paese viene allevata in Campania (l’80%) soprattutto per la produzione di latte destinato alla realizzazione di mozzarelle; altri allevamenti di bufali sono presenti in Sicilia, Lombardia e Lazio.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 grammi di carne cruda di bufalo sviluppano mediamente 99 Calorie e contengono approssimativamente:

 

Quando non mangiare la carne di bufalo?

A oggi non sono note interazioni tra il consumo di carne di bufalo e l’assunzione di farmaci o altre sostanze.

 

Reperibilità della carne di bufalo

La carne di bufalo è di difficile reperibilità in Italia. Questi animali nel nostro Paese vengono infatti allevati soprattutto per la produzione di latte destinato alla realizzazione delle note mozzarelle di bufala.

 

Possibili benefici e controindicazioni

Dal punto di vista nutrizionale la carne di bufalo è molto simile a quella di bovino: risulta essere mediamente poco più magra e anche il sapore è piuttosto simile, anche se leggermente più dolciastro; rispetto alla carne bovina quella di bufalo ha però consistenza più grossolana, caratteristica distinguibile durante la masticazione.
La carne di bufalo – sebbene costituisca un’ottima fonte di proteine animali (100 grammi di carne cruda contengono 20 grammi di proteine) e si presterebbe a essere una valida alternativa alle carni maggiormente consumate – viene consumata in quantità modeste e solo in aree circoscritte del nostro Paese.

Questo tipo di carne è magra e poco calorica. Dal punto di vista minerale è da evidenziare che l’apporto di ferro è del tutto sovrapponibile a quello della carne bovina, mentre da mettere in risalto è il contenuto di potassio, minerale importante per il corretto funzionamento di muscoli e cuore e per la trasmissione degli impulsi nervosi.
A oggi non sono note controindicazioni al consumo di carne di bufalo, a meno che non si soffra di allergia a questo alimento. In presenza però di particolari stati patologici come uricemia e ipercolesterolemia è bene sapere che è comunque opportuno limitare il più possibile il consumo di tutti i tipi di carne.

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici