COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Impianto cocleare

Che cos’è l’impianto cocleare?

L’impianto cocleare è un dispositivo elettronico sviluppato per ripristinare l'udito in persone con sordità grave. Può essere un'opzione per le persone affette da una grave perdita dell'udito che non sono più aiutati dall'uso delle tradizionali protesi acustiche. A differenza delle protesi acustiche tradizionali, che amplificano il suono, l’impianto cocleare trasforma i suoni in segnali elettrici inviati direttamente al nervo acustico.

Com’è fatto l’impianto cocleare?

L’impianto cocleare è costituito da due parti: un processore sonoro esterno e un ricevitore/stimolatore interno. Il processore sonoro, che si adatta dietro l'orecchio, cattura i suoni e li invia al ricevitore/stimolatore impiantato sotto la pelle. Il ricevitore/stimolatore invia i segnali agli elettrodi posizionati all’interno della coclea stimolando in tal modo il nervo uditivo, che a sua volta li invia al cervello dove vengono elaborati generando la sensazione uditiva.

Chi può beneficiare dell’impianto cocleare?

L'impianto cocleare è indicato nei soggetti affetti da sordità profonda bilaterale, presente dalla nascita o acquisita nel corso della vita, ai quali le protesi acustiche non sono più in grado di garantire un adeguato aiuto nella percezione sonora. In questi soggetti, l’impianto cocleare può migliorare la qualità della vita attraverso un miglioramento delle capacità di ascoltare le parole senza bisogno di segnali visivi come leggere le labbra, migliorando il riconoscimento dei normali suoni ambientali quotidiani, aumentando la capacità di ascoltare in un ambiente rumoroso e migliorando la capacità di ascoltare programmi televisivi, musica e conversazioni telefoniche.

Come viene eseguito l’impianto cocleare?

L'impianto cocleare necessità di un intervento chirurgico eseguito in anestesia generale da uno specialista in otorinolaringoiatria. L’intervento prevede un piccolo taglio dietro l’orecchio attraverso cui è possibile posizionare il ricevitore/stimolatore e introdurre gli elettrodi all’interno della coclea.  

Una volta guarita la ferita chirurgica, all'incirca tre-quattro settimane dopo l'intervento, sarà necessario procedere all’attivazione dell’impianto cocleare. Durante l’attivazione, un medico audiologo, utilizzando software specifici, regolerà il processore del suono e la stimolazione degli elettrodi adattando al meglio il dispositivo al singolo paziente. A questo punto l’impianto cocleare è attivato e funzionante e il paziente può iniziare a sentire. Dopo l’attivazione è necessaria una riabilitazione uditiva che consiste nell’allenare il cervello a comprendere i suoni uditi attraverso l'impianto cocleare in quanto i rumori ambientali quotidiani e la voce vengono percepiti in maniera diversa dall’udito naturale.