COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Accertamenti ed esami dopo la prima visita PMA

Gli accertamenti iniziali permettono di stabilire la metodica di PMA più opportuna e, quindi, di ottimizzare le probabilità di un esito positivo per la coppia. Potrebbe, infatti, essere necessario cambiare tecnica, ad esempio preferendo una ICSI rispetto alla fertilizzazione in vitro, nel caso in cui gli esami evidenziassero un peggioramento delle condizioni del liquido seminale rispetto ai controlli precedenti o altri accertamenti o procedure nelle coppie con numerosi precedenti fallimenti in altre Strutture.

La coppia deve eseguire alcuni accertamenti per poter essere ammessa al programma. Alcune di queste indagini sono richieste dalla normativa nazionale a tutela della coppia e del nascituro (Ministero della Sanità circolari n.19 del 27/4/87 e n.17 del 10/4/92) e dalle Linee Guida della Legge 40/2004.
Gli accertamenti consigliati sono stati rivisti nel corso della Consensus Conference dei Responsabili delle Strutture Lombarde che erogano servizi di assistenza medica alla procreazione nel febbraio 2007. Gli accertamenti previsti tendono, in accordo con la normativa, ad assimilare la gravidanza da concepimento assistito alla gravidanza spontanea e a ridurre e semplificare gli esami richiesti in sede preconcezionale.
Oltre a questi esami che tutte le coppie devono eseguire, potranno essere richieste altre indagini indicate in base all'esito di questi accertamenti o in relazione all'anamnesi della coppia (cariotipo, microdelezioni del cromosoma y, screening fibrosi cistica della partner femminile, una consulenza genetica, accertamenti per un aumentato rischio di trombosi). Una conoscenza esatta inoltre delle condizioni anatomiche del canale cervicale e della cavità ci consente di ottimizzare il trasferimento dei gameti fecondati e a questo scopo, in base ai precedenti e alle esigenze specifiche della coppia in trattamento, potranno essere indicati un trasferimento di prova, una sonoisterografia o un'isteroscopia.

Partner femminile

  • Emogruppo e fattore RH
  • Emocromo
  • Elettroforesi delle emoglobine (questo esame si richiede ad almeno uno dei due partner)
  • Screening della Fibrosi Cistica(questo esame si richiede ad almeno uno dei due partner)
  • Test di Coombs indiretto (in casi di emogruppo RH negativo)
  • Anticorpi anti Rosolia IgG e IgM, anti Toxoplasmosi IgG e IgM, anti Citomegalovirus IgG e IgM (se risultati negativi in precedenti accertamenti)
  • HbsAg, HbcAb, HCV, Tpha, Hiv Test
  • 2°/3° giorno del ciclo mestruale prelievo per dosaggio: FSH, LH, TSH, 17b estradiolo, Inibina beta, Ormone antimulleriano, PRL.
  • 2°, massimo 6°, giorno del ciclo mestruale ecografia transvaginale con morfovolumetria utero-ovarica, definizione dell'accessibilità delle ovaie al prelievo degli ovociti e conta dei follicoli antrali
  • Tampone vaginale + cervicale con ricerca mirata Clamidia e Micoplasma
  • Prelievo citologico cervico vaginale (Pap test )
  • Mammografia e/o Ecografia mammaria (in base all'età e alla condizione di rischio anamnestico)
  • In casi selezionati: cariotipo su sangue periferico o altri accertamenti specifici emersi dalla storia clinica.

Di alcuni di questi accertamenti, è necessario che la coppia presenti una fotocopia che verrà allegata ai consensi e sarà conservata presso l'Archivio Clinico.
Alcuni esami (genetici), se già disponibili, non vanno ripetuti:

  • gruppo sanguigno
  • fibrosi cistica
  • elettroforesi delle emoglobine
  • cariotipo su sangue periferico

Gli esami infettivologici non devono essere ripetuti se eseguiti nei 3 mesi precedenti l'inizio del primo ciclo di terapia e sono validi sino a 6 mesi per i cicli successivi (Normativa Europea Banche delle Cellule e Tessuti).
Altri accertamenti eseguiti hanno una validità variabile tra i 12 e i 24 mesi.
Sono necessari, inoltre, alcuni accertamenti per stabilire la possibilità di sottoporsi ad anestesia e analgesia previste per il prelievo degli ovociti. Questi esami vengono eseguiti in regime di prericovero durante il monitoraggio dell'ovulazione.

Partner maschile

  • Emogruppo e fattore RH
  • Elettroforesi delle emoglobine (questo esame si richiede ad almeno uno dei due partner)
  • Screening della Fibrosi Cistica(questo esame si richiede ad almeno uno dei due partner)
  • HbsAg, HbcAb, HCV, Tpha, Hiv Test.
  • Esame liquido seminale con test di capacitazione e Mar test
  • In casi selezionati:
     
    • test di frammentazione del DNA spermatozoario
    • screening delle microdelezioni del cromosoma Y
    • cariotipo su sangue periferico
    • Testosterone, FSH,LH, Estradiolo
    • altri accertamenti specifici emersi dalla storia clinica

Di alcuni di questi accertamenti, è necessario che la coppia presenti una fotocopia che verrà allegata ai consensi e sarà conservata presso l'Archivio Clinico.
Alcuni esami (genetici), se già disponibili, non vanno ripetuti:

  • gruppo sanguigno
  • fibrosi cistica
  • elettroforesi delle emoglobine
  • cariotipo su sangue periferico

Gli esami infettivologici non devono essere ripetuti se eseguiti nei 3 mesi precedenti l'inizio del primo ciclo di terapia e sono validi sino a 6 mesi per i cicli successivi (Normativa Europea Banche delle Cellule e Tessuti).
Altri accertamenti eseguiti hanno una validità variabile tra i 12 e i 24 mesi.
Sono necessari, inoltre, alcuni accertamenti per stabilire la possibilità di sottoporsi ad anestesia e analgesia previste per il prelievo degli ovociti. Questi esami vengono eseguiti in regime di prericovero durante il monitoraggio dell'ovulazione.