COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Visita di Medicina dello Sport con certificato non agonistico


Che cos’è la visita di Medicina dello Sport con certificato non agonistico?

L’attività sportiva non agonistica richiede l’esecuzione di una visita e di alcuni esami clinici al fine di verificare l’eventuale presenza di fattori di rischio che renderebbero poco sicura la pratica dell’esercizio fisico. La visita si esegue a partire dai 6 anni di età.

A che cosa serve la visita di Medicina dello Sport con certificato non agonistico?

L’esecuzione della visita è obbligatoria in caso di:

– alunni che svolgono attività sportiva organizzata dalle scuole nell’ambito delle attività parascolastiche in orario extra-curriculare;

– studenti che partecipano ai Giochi della Gioventù nelle fasi precedenti a quella nazionale;

– chi svolge attività organizzate dal CONI, da società sportive affiliate alle Federazioni sportive nazionali, agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, che però non siano considerati atleti agonisti.

Come avviene la visita di Medicina dello Sport con certificato non agonistico?

La visita prevede una prima fase di anamnesi clinica, con la raccolta di dati personali e familiari e delle abitudini del paziente. All’anamnesi segue la visita con il medico sportivo e l’esecuzione di esami strumentali, come l’Elettrocardiogramma a riposo e la valutazione dell’acuità visiva.

Riferimenti normativi: il rilascio della certificazione di idoneità alla pratica di attività sportiva non agonistica e per l’esercizio di attività ludico-motoria è disciplinato in Italia dal Decreto Legge del Ministero della Salute, 24 aprile 2013 con Nota esplicativa del 17 giugno 2015 e Nota integrativa del 28 ottobre 2015.