COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

International Patients
+39 02 8224 6579

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Spettroscopia protonica di risonanza magnetica


Che cos’è la Spettroscopia protonica di risonanza magnetica?

La Spettroscopia protonica di risonanza magnetica (H-MRS) è un esame diagnostico non invasivo, che permette di individuare i livelli di alcuni metaboliti in specifiche strutture anatomiche, sulla base del loro caratteristico spettro di risposta a sequenze di impulsi di risonanza magnetica.

 

A cosa serve la spettroscopia protonica di risonanza magnetica?

La Spettroscopia protonica di risonanza magnetica viene impiegata soprattutto negli studi cerebrali, regione anatomica difficilmente raggiungibile, perché consente di rilevare i livelli dei metaboliti presenti. Dato che l’alterazione metabolica precede quella strutturale, l’H-MRS rappresenta uno strumento diagnostico in grado di individuare precocemente diverse patologie, come neoplasie, epilessie, demenze e sclerosi multipla.
Questa metodica, inoltre, rende possibile una diagnosi differenziale tra l’Alzheimer e la demenza, patologie che possono manifestare una sintomatologia simile, ma coinvolgono distretti differenti e, pertanto, richiedono trattamenti terapeutici diversi.

 

Chi può sottoporsi a spettroscopia protonica di RM?

Durante l’esame il paziente viene introdotto in un campo magnetico, per cui l’H-MRS non può essere effettuato sui portatori di pacemaker cardiaco, neurostimolatori, protesi metalliche, protesi del cristallino e valvole cardiache metalliche.

 

Come si svolge la spettroscopia protonica di RM?

Il soggetto viene posto all’interno di un campo magnetico. Durante l’esame, una sequenza di impulsi viene usata per eccitare un volume specifico cerebrale. In base alla frequenza di risonanza, un software di elaborazione identifica la concentrazione dei principali metaboliti nell’area presa in esame. Le modificazioni nell’intensità di un determinato metabolita, infatti, possono riflettere la perdita o la sofferenza di una determinata popolazione cellulare cerebrale. Dalla combinazione dei vari picchi, è, quindi, possibile valutare il metabolismo dell’area in esame e la caratterizzazione delle lesioni.

 

La spettroscopia protonica di RM è un intervento doloroso e/o pericoloso?

L’H-MRS è una tecnica non invasiva, non dolorosa né pericolosa.

 

Sono previste norme di preparazione?

Il giorno dell’esame il paziente deve portare gli esami ematochimici, la prescrizione medica e il consenso informato.