COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Isteroscopia diagnostica


Che cos’è l’isteroscopia?

L’isteroscopia è una tecnica mini-invasiva endoscopica che, attraverso l’uso di un’ottica con telecamera sottilissima e di strumenti adeguati, consente di diagnosticare (isteroscopia diagnostica) e curare (isteroscopia operativa) diverse condizioni patologiche. 

L’isteroscopia permette di “vedere” all’interno della cavità uterina, attraverso uno strumento sottile (isteroscopio) collegato a una telecamera, che viene introdotto nell’utero attraverso la vagina senza dover applicare lo speculum (divaricatore vaginale) e senza usare strumenti traumatici (pinze, dilatatori etc). La metodica quindi elimina ogni espediente che può provocare ansia, paura e soprattutto dolore. 

L’esame consente di visualizzare in maniera diretta l’interno del canale cervicale e la cavità uterina permettendo di diagnosticare e contestualmente, in alcuni casi, correggere la problematica presente.

Quali sono le indicazioni per eseguire l’isteroscopia diagnostica?

L’isteroscopia diagnostica può essere indicata in caso di:

  • Sanguinamenti uterini anomali ( sia in età fertile che dopo la menopausa)
  • Sospetti ecografici di formazioni a livello cervicale e intracavitario
  • Multipli fallimenti d’impianto
  • Sospette malformazioni uterine.

In Humanitas è possibile, dopo valutazione della storia clinica, un esame specialistico ginecologico e un’ecografia transvaginale, effettuare l’isteroscopia diagnostica in ambulatorio senza anestesia, oppure in regime di Day Surgery (senza ricovero) in sedazione o in anestesia loco-regionale. La procedura strumentale dura mediamente 10-20 minuti.

L’isteroscopia diagnostica è dolorosa?

Nel caso l’isteroscopia venga effettuata in regime ambulatoriale senza anestesia, è previsto l’utilizzo di strumenti di diametro più sottile (in genere tra i 2 ed 5 mm), rispetto a quelli utilizzati in sala operatoria. Il canale cervicale e la cavità uterina vengono dilatati delicatamente attraverso l’infusione di acqua sterile (soluzione fisiologica) dalla vagina. La dilazione del canale cervicale con l’acqua consente il passaggio dell’isteroscopio e la visione della cavità uterina. L’utero risponde a tale distensione contraendosi come durante una mestruazione ed evocando, talvolta, un dolore crampiforme simil-mestruale sopra il pube o all’altezza della spalla, che scompare in pochi minuti senza bisogno di alcuna terapia.

Nel 5% delle pazienti, l’esame evoca un dolore più importante. In questi casi, non appena la paziente lo richieda, il medico sospende immediatamente la procedura e la programma in narcosi (sedazione totale) con effettuazione in sala operatoria.

Perché l’isteroscopia diagnostica viene effettuata in ambulatorio e non in sala operatoria?

La procedura ambulatoriale permette di identificare con certezza la causa dei sintomi, oppure confermare (o smentire) un sospetto ecografico evitando così l’anestesia. È importante considerare che, dopo una diagnosi, è necessario discutere il percorso terapeutico migliore che non sempre è chirurgico, quindi la procedura ambulatoriale evita che la paziente debba essere sottoposta a due anestesie.

Sono previste norme di preparazione?

Per consultare eventuali norme di preparazione all’esame, è possibile visitare la pagina dedicata (cliccando qui).

← Torna a Fertility Center