COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Isterosalpingografia


Che cos'è l'isterosalpingografia?

L’isterosalpingografia è un esame radiografico dell’utero e delle salpingi ottenuto mediante l’opacizzazione con mezzo di contrasto dell’utero e delle tube per mezzo di un catetere posizionato in utero.

 

A cosa serve l'isterosalpingografia?

È volta all'esame dell'aspetto morfologico dell'utero e delle tube. È un’indagine dinamica perché studia in tempo reale il progredire del liquido di contrasto attraverso la cavità uterina e le diverse porzioni tubariche sino in peritoneo.

 

Come funziona l'isterosalpingografia?

L’esame consiste nell'iniezione di un mezzo di contrasto all’interno della cavità uterina: mediante l’esecuzione di alcune radiografie vengono visualizzate la cavità uterina e le tube e la loro eventuale pervietà con spandimento di mezzo di contrasto in peritoneo.

 

Sono previste norme di preparazione?

Si consiglia di eseguire l’isterosalpingografia tra il quinto e il tredicesimo giorno del ciclo in assenza di perdite ematiche. Nel mese di esecuzione dell’esame non bisogna cercare la gravidanza, è consigliabile quindi o non avere rapporti sessuale o averne di protetti mediante l’uso del preservativo. La sera prima è bene assumere un lassativo o fare un clistere per svuotare l’intestino, affinché durante l'esame la visualizzazione dell’utero e delle strutture circostanti risulti il più chiara possibile.

 

Quali pazienti possono sottoporsi all'esame?

L'esame è rivolto alle donne che abbiano necessità di indagare la pervietà tubarica nel sospetto di infertilità.

 

È un esame doloroso o pericoloso?

L'esame non risulta pericoloso. La sensazione di dolore che può provocare varia molto a seconda della tolleranza personale, ma la gran parte delle volte il fastidio che si avverte è molto simile al dolore associato al ciclo mestruale. Sarà prescritta profilassi antibiotica per evitare complicanze infettive.