COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Sudorazione fredda (sudare freddo)

La sudorazione fredda si presenta quando il paziente avverte la pelle diventare improvvisamente umida e fredda, solitamente provando anche brividi e tremori. Si tratta di un sintomo che colpisce generalmente mani, ascelle, piedi e schiena. Sudare freddo può essere un segnale di diverse condizioni e patologie, in alcuni casi associate anche ad eventi potenzialmente fatali, come infarto, e per questo necessitano di un ricorso urgente a cure mediche. Sudare freddo è un sintomo anche di malessere intestinale come dissenteria, occlusione e indigestione.

 

Quali malattie si possono associare a sudorazione fredda?

Le principali patologie legate a sudorazione fredda sono le seguenti:

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi.

 

Quali sono i rimedi contro sudorazione fredda?

I rimedi variano a seconda che il disturbo sia legato a condizioni transitorie o acute e persistenti. Nel primo caso, ad esempio se è causata da stress o ansia, potrebbe essere sufficiente riposare, bere un bicchiere d’acqua e rilassarsi. Se al soggetto manca aria improvvisamente, andrebbe aiutato a stendersi e bisognerebbe evitare la presenza di troppe persone intorno. In tutti gli altri casi non transitori allertare subito i soccorsi sanitari.

 

In presenza di sudorazione fredda quando rivolgersi al proprio medico?

Quando il disturbo si presenta con una mancanza di respiro improvvisa e che non si attenua dopo poco, associato a dolore al petto, addominale o al braccio (angina), confusione mentale, colorito pallido, debolezza, svenimento, febbre alta, gonfiore del viso, della lingua o della bocca, difficoltà a deglutire è necessario chiedere l’intervento tempestivo del pronto soccorso.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici