COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Sanguinamento dell’orecchio

La perdita di sangue dall’orecchio è in genere il sintomo di un timpano perforato a causa di un’otite o di un trauma all’orecchio. Più raramente si può trattare del segnale della presenza di un tumore. Altre volte, invece, è la conseguenza di una grave infezione che non riguarda direttamente l’orecchio, come quella da virus Ebola. Inoltre la perforazione del timpano può essere dovuta a improvvisi cambiamenti dell’altitudine, alla presenza di corpi estranei nell’orecchio o a suoni molto forti.
Il materiale che fuoriesce dall’orecchio può essere un misto di pus, cerume, sangue e altri liquidi. A seconda della causa del sanguinamento la perdita può essere associata a ronzii, mal d’orecchi, debolezza al volto, febbre, mal di testa e perdita dell’udito.

 

Quali malattie si possono associare a sanguinamento dall’orecchio?

Le patologie che si possono associare a perdita di sangue dall’orecchio sono le seguenti:

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi. 

 

Quali sono i rimedi contro il sanguinamento dall’orecchio?

In genere un timpano perforato si ripara da solo in poche settimane. In alcuni casi non c’è bisogno di alcun trattamento aggiuntivo. Altre volte, in particolare in caso di febbre alta, il medico potrebbe prescrivere degli antibiotici. Se, invece, la perforazione non si ripara naturalmente potrebbe essere necessario intervenire chirurgicamente.

 

Con sangue dall’orecchio quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di perdita di sangue dall’orecchio è bene rivolgersi sempre al proprio medico. Quando il problema è associato a un trauma cranico è meglio andare al pronto poccorso. Inoltre è bene cercare un aiuto immediato se la perdita di sangue è cospicua e se sono presenti anche sintomi come sanguinamento dal naso, alterazione dello stato di coscienza, vertigini, incapacità di seguire i movimenti con gli occhi, sonnolenza e vomito.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici