COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Otalgia

L'otalgia è un dolore intenso, sordo o bruciante alle orecchie. Può interessare un solo orecchio o tutti e due e può durare per poco tempo o persistere a lungo.
Spesso nei bambini l'otalgia è dovuta a un'infezione, ma non è da escludere che alla base ci possa essere un'irritazione o la presenza di sapone o shampoo nell'orecchio.
Negli adulti è più raro che l'otalgia sia dovuta a un'infezione. Spesso, infatti, in età adulta il dolore avvertito nell'orecchio proviene da un altro distretto corporeo, ad esempio dai denti, dalla mandibola o dalla gola.
Altre possibili cause di otalgia sono traumi associati a cambiamenti di pressione (ad esempio ad altitudini elevate), accumuli di cerume o presenza di corpi estranei e timpano perforato.

 

Quali malattie si possono associare all'otalgia?

Le patologie che si possono associare a otalgia sono le seguenti:

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi.

 

Quali sono i rimedi contro l'otalgia?

L'otalgia può essere alleviata con impacchi freddi, deglutendo saliva, masticando una gomma o evitando di sdraiarsi. Se necessario è possibile rivolgersi al farmacista per farsi consigliare medicinali da banco per alleviare il dolore, sia sotto forma di gocce da instillare nell'orecchio o di antidolorifici da assumere per via orale.
In alcuni casi sono però necessari rimedi e trattamenti più specifici che variano a seconda della causa alla base dell'otalgia. In caso di bruxismo, ad esempio, può essere consigliato l'utilizzo di un bite.

 

Con otalgia quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di otalgia è bene rivolgersi al medico se il dolore è molto forte, se non migliora entro 24-48 ore o se è associato a febbre o ad altri sintomi che suggeriscono la presenza di problema scatenante. È importante rivolgersi al medico anche se un dolore molto forte sparisce improvvisamente, potrebbe essere il segnale della perforazione del timpano.