COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Meteorismo

Il meteorismo è un disturbo caratterizzato dalla dilatazione dell’addome per la presenza di quantità eccessiva di gas nel tubo digerente. Solitamente questa condizione comporta l’emissione più o meno frequente di gas intestinali per via anale.
Il meteorismo può inoltre risultare accompagnato, oltre che dall’emissione più o meno frequente di gas intestinali per via anale, da altri sintomi come dolore all’addome, gorgoglii addominali, diarrea.

 

Quali malattie si possono associare al meteorismo?

Le patologie che possono risultare associate al meteorismo sono le seguenti:

Si ricorda che l’elenco non è esaustivo ed è sempre bene chiedere consulto al proprio medico soprattutto se il disturbo persiste.

 

Quali sono i rimedi contro il meteorismo?

Poiché sono molto diverse tra loro le patologie che possono risultare associate al meteorismo, per mettere a punto un protocollo terapeutico atto a risolvere o lenire la condizione è fondamentale individuare la patologia che ne è alla base, e agire su questa (molto diverse saranno infatti, ad esempio, le terapie prescritte se all’origine del meteorismo c’è un’allergia, una colite o una sindrome dell’intestino irritabile). Fondamentale è quindi il parere del proprio medico di fiducia, che saprà consigliare sul da farsi.

 

Con il meteorismo quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di malattie già diagnosticate in precedenza. Se si sospettano un’appendicite, una peritonite o una occlusione intestinale potrebbe essere una buona idea rivolgersi direttamente al pronto soccorso.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici