COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Cianosi

La cianosi è una condizione per cui la pelle e le mucose assumono un colore bluastro. Associata a una carenza di ossigeno nel sangue, può comparire improvvisamente insieme ad altri sintomi o svilupparsi nel tempo senza sintomi evidenti o particolari.

 

Quali malattie si possono associare alla cianosi?

Le patologie che si possono associare a cianosi sono le seguenti:

  • Aterosclerosi
  • BPCO
  • Claudicatio intermittens
  • Embolia
  • Embolia polmonare
  • Geloni
  • Infarto polmonare
  • Insufficienza cardiaca
  • Policitemia vera
  • Pre-eclampsia
  • Sepsi
  • Shock settico
  • Sindrome di Raynaud
  • Tetano

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi.

 

Quali sono i rimedi contro la cianosi?

Quando la cianosi è dovuta all’esposizione al freddo o alla sindrome di Raynaud (una condizione in cui le basse temperature bloccano il flusso del sangue alle estremità del corpo) può essere evitata proteggendosi dal freddo con il riscaldamento e con un abbigliamento adeguato. In altri casi è meglio rivolgersi a un medico perché la cianosi può essere il sintomo di diversi problemi medici anche gravi.

 

Con cianosi quando rivolgersi al proprio medico?

Gli adulti dovrebbero rivolgersi a un medico o al Pronto Soccorso quando la cianosi è associata anche a problemi respiratori, dolori al petto, produzione di muco scuro, aumento dei mal di testa, febbre, sonnolenza o stato confusionale.

Nel caso siano bambini a presentare cianosi è invece bene cercare l’aiuto di un medico se il disturbo è associata a problemi respiratori (che a volte possono essere associati a una sorta di grugnito) o forte stanchezza. Se il bambino curva le spalle in su quando è seduto, ha il corpo molle, dilata le narici per respirare, perde l’appetito e ha problemi a dormire è consigliato visitare un medico.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici