COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Acatisia

L'acatisia è uno stato di irrequietezza motoria in cui il soggetto è costretto a muoversi continuamente a causa di una rigidità muscolare severa. La persona affetta da questa condizione è incapace di rimanere nella stessa posizione anche per pochissimo tempo.

L'acatisia rende soprattutto impellente il movimento delle gambe. Il soggetto le accavalla in continuo, se seduto le fa dondolare e se in piedi, invece, tende a correre sul posto o a camminare avanti e indietro in brevi spazi.

 

Quali malattie si possono associare all'acatisia?

Le patologie che si possono associare alla presenza dell'acatisia sono le seguenti:

  • Demenze
  • Disturbi isterici
  • Morbo di Parkinson e altre malattie del sistema extrapiramidale
  • Sindrome delle gambe senza riposo

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia, soprattutto in caso di persistenza del disturbo.

 

Quali sono i rimedi contro l'acatisia?

Il trattamento dell'acatisia è di tipo farmacologico. La terapia per la cura di questo disturbo si basa solitamente sulla somministrazione di farmaci specifici come benzodiazepine, anticolinergici, beta-bloccanti. Può essere d'aiuto praticare esercizi di fisioterapia sotto la guida di personale specializzato.

 

Con l'acatisia quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di manifestazione di acatisia è bene rivolgersi al proprio medico per indagare quale possa essere la patologia all'origine della manifestazione del disturbo.