COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Trattamento ortodontico precoce: i vantaggi

Non è raro che eventuali problemi ortodontici appaiano quando il bambino ha ancora qualche dente da latte. Per un genitore è facile pensare non sia pronto per mettere l’apparecchio, ma in realtà, trattare in modo precoce la malocclusione può essere la scelta migliore.

Ne parliamo con gli specialisti del Dental Center di Humanitas Rozzano.

Quando eseguire il primo check-up

L’American Association of Orthodontists (AAO) consiglia di eseguire il primo check-up con un ortodontista quando è visibile un problema di disallineamento dentale. È importante intervenire prima dei 7 anni: a quell’età, infatti, i denti permanenti del bambino dovrebbero già aver fatto la loro comparsa. Questo momento risulta quindi ideale per permettere all’ortodontista di valutare i denti e la mascella in via di sviluppo.

Trattamento ortodontico precoce: i vantaggi 

Il principale vantaggio del trattamento ortodontico precoce è prendere in tempo eventuali problematiche senza aspettare che si aggravino ulteriormente. L’obiettivo del trattamento precoce è intercettare il problema quando è ancora in via di sviluppo, eliminare la causa, guidare la crescita delle ossa facciali e mascellari e fornire uno spazio adeguato per i denti permanenti.

Trattamento ortodontico precoce: quando farlo?

 Di solito il trattamento precoce tratta diverse tipologie di problemi.

  • morso inverso: durante il morso i denti dell’arcata inferiore sono davanti a quelli dell’arcata superiore;
  • morso incrociato: i denti dell’arcata superiore si chiudono all’interno dei denti dell’arcata inferiore;
  • affollamenteo dentale;
  • denti troppo distanziati;
  • denti in più o mancanti.

Queste problematiche possono essere trattate in diversi modi a seconda di ogni singolo caso. Spetta all’ortodontista prescrivere, se lo riterrà necessario, un apparecchio, fisso o rimovibile, in grado di spostare i denti per riportarli nella posizione più corretta o cambiare la posizione della mascella. In altri casi è necessario procedere con l’estrazione di uno o più denti da latte per facilitare la comparsa di quelli permanenti.

Indipendentemente dal tipo di malocclusione, in linea generale è più semplice intervenire e correggere un problema ortodontico quando è individuato e trattato precocemente.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici