COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Sintomi, diagnosi e cure della psoriasi: video-intervista al prof. Costanzo

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle che nelle sue forme più gravi può colpire anche organi interni e contribuire allo sviluppo, ad esempio, di artrite o malattie cardiovascolari. Ne parliamo con il prof. Antonio Costanzo, Responsabile di Dermatologia di Humanitas.

Quali sono i sintomi della psoriasi?

“I sintomi della psoriasi sono facilmente riconoscibili e consistono in chiazze eritematose rosse sulla pelle accompagnate da una desquamazione, in genere di colorito bianco-argenteo. Macchie e desquamazione possono apparire ovunque, ma ci sono parti del corpo che sono più soggette come i gomiti, le ginocchia e il cuoio capelluto, soprattutto dietro la nuca. Quando si presenta sotto le ascelle viene chiamata “psoriasi inversa” e spesso viene confusa con le micosi”.

Quali sono le cure per la psoriasi?

“La psoriasi va tenuta sotto controllo per evitare di incorrere in gravi conseguenze nel lungo termine, interessanti gli organi interni. È determinata dalle citochine, fattori infiammatori della pelle che sono prodotti da cellule infiammatorie. Per curare la psoriasi è necessario dunque agire su questi fattori, utilizzando i farmaci biologici, molto potenti e capaci di intervenire selettivamente sulle citochine responsabili della formazione della psoriasi: l’interleuchina 17, l’interleuchina 23 e il TNF (Tumor Necrosis Factor)”.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici