COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Sindrome di Lynch, un concerto a favore della Ricerca di Humanitas

“Un Mondo Perfetto live”: questo il titolo dello spettacolo di Alberto Cimarrusti, cantautore milanese, che porterà la propria musica sul palco del Teatro di Milano venerdì 24 novembre alle 20.30.

Una serata all’insegna della musica e della Ricerca contro il cancro; Alberto Cimarrusti infatti è in cura per la sindrome di Lynch, nota anche come cancro colorettale ereditario non poliposico, una patologia genetica.

Parte dell’incasso della serata sarà pertanto devoluto a Humanitas, dove il cantautore è in cura da due anni. A inizio serata interverrà anche il dottor Luigi Laghi, specialista e ricercatore in Gastroenterologia in Humanitas.

Una serata di ringraziamento

“Pur trovandomi in un teatro, in realtà sarà come essere a casa tra amici, con una chitarra e un bicchiere di vino in mano”, ha spiegato Cimarrusti, parlando dello spirito che animerà la serata. “In Humanitas ho trovato degli amici, oltre che dei grandi professionisti, che mi hanno aiutato in questo difficilissimo percorso che tuttora sto attraversando e vivendo. Questo concerto è dedicato a loro, come ringraziamento per tutto ciò che hanno fatto e stanno facendo per me e per tanti altri nelle mie condizioni”.

 640

L’importanza della Ricerca

Il dottor Luigi Laghi, responsabile per Humanitas della Hereditary Cancer Genetics Clinic per i tumori dell’apparato digerente, ha spiegato: “L’effetto Angelina Jolie c’è stato poco per quanto riguarda le malattie legate al colon” , facendo riferimento alle dichiarazioni dell’attrice che nel del 2013 aveva riferito di essersi sottoposta a doppia mastectomia a causa di una mutazione genetica che la predisponeva al tumore al seno.

“Eppure è proprio la ricerca sul colon che ha aperto la strada in quella direzione, con una serie di scoperte a partire da metà degli anni Novanta sulle ereditarietà”, ha continuato Laghi. Tra le patologie ereditarie, anche la sindrome di Lynch: «Per scovarla serve una diagnosi genetica. È una malattia che ha una progressione diversa, il polipo in questo caso si sviluppa più velocemente, quindi attraverso colonscopie più frequenti è possibile tenerla sotto controllo in maniera accurata e mirata”.

 

 338 346

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici