COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Salute della donna, in Humanitas visite multidisciplinari sulla menopausa con focus sul rischio osteoporosi

Il prossimo 22 aprile è la seconda Giornata nazionale della salute della donna. Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna) ha deciso di dedicare proprio alle donne la settimana dal 18 al 24 aprile, con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.

Il mondo femminile è da sempre al centro del lavoro di Onda, che nel 2007 ha anche istituito i Bollini rosa, il riconoscimento conferito agli ospedali italiani “vicini alle donne”, in grado di offrire servizi dedicati alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura delle principali patologie al femminile. I bollini (da uno a tre) hanno una durata biennale.

Negli ospedali premiati con i Bollini rosa aderenti all’iniziativa, saranno offerti gratuitamente alle pazienti servizi clinici, diagnostici e informativi.

Anche Humanitas partecipa all’iniziativa, con visite specialistiche multidisciplinari della menopausa con focus sulla terapia ormonale sostitutiva e rischio osteoporosi.

Le visite, che sono gratuite, si terranno martedì 18 aprile dalle 8.30 alle 12.30 e venerdì 21 aprile dalle 14 alle 17.30.

Che cosa prevede la visita?

La visita è pensata per le pazienti in menopausa, con ciclo mestruale assente da almeno un anno. Le pazienti verranno sottoposte a visita ginecologica, ecografia pelvica e avranno il consulto di uno specialista reumatologo.

L’anamnesi, la visita ginecologica e l’ecografia pelvica hanno lo scopo di valutare in primis i sintomi della menopausa e l’eventuale necessità (associata ai fattori di rischio anamnestici) do opportunità di seguire una terapia ormonale sostitutiva con ormoni veri e propri oppure con ormoni naturali.

Inoltre, è un’occasione, per la donna, per eseguire una valutazione completa dell’apparato genitale.

Tra i numerosi cambiamenti che caratterizzano la menopausa, l’indebolimento dell’osso con la riduzione dei livelli di estrogeni può oggi essere efficacemente riconosciuto e trattato. Nel corso della visita, la paziente verrà valutata da un medico esperto di osteoporosi, per concordare l’opportunità di sottoporsi alla MOC (Mineralometria Ossea Computerizzata) o altre indagini, ricevere informazioni su come modificare i propri stili di vita e capire il proprio rischio di sviluppare osteoporosi.

Le pazienti sono invitate a portare con sé esiti di MOC o esami di laboratorio precedentemente eseguiti.

 

Al momento le disponibilità sono terminate.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici