COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

PTX3, il prof. Mantovani ospite a Elisir

“Da un lato c’è lo stupore per una scoperta nuova, del tutto inattesa. Dall’altro la consapevolezza che, nella lotta contro il cancro, la strada da percorrere è ancora molto lunga”. Così il prof. Alberto Mantovani, direttore scientifico di Humanitas, si è espresso lo scorso 11 marzo a Elisir, programma in onda su Rai3, in merito alle sensazioni derivanti dalla scoperta del ruolo oncosoppressore della molecola PTX3“.

 

 

Cos’è PTX3?

“Prima di parlare di PTX3, è d’obbligo una parentesi sulle caratteristiche del tumore. Per comprenderne il funzionamento, dobbiamo pensare al tumore come a un’automobile impazzita con l’acceleratore sempre schiacciato (gli oncogeni, responsabili della riproduzione delle cellule tumorali) e i freni (gli oncosoppressori) non funzionanti. PTX3 è una molecola simile agli anticorpi, ma molto più antica, che ha un ruolo essenziale nella difesa di alcuni microbi, come l’Aspergillus. Il nostro studio, finanziato da AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro), ha messo in evidenza che questo gene si comporta come un oncosoppressore attraverso un meccanismo prima sconosciuto. Anziché agire sulla cellula tumorale, infatti, frena il cancro tenendo sotto controllo l’infiammazione“.

 

Con quale meccanismo agisce PTX3? Con quali modalità PTX3 arriverà al letto del paziente? Il prof. Mantovani risponde a queste e ad altre domande nell’intervista a Elisir.

 

Guarda il video dell’intervento del prof. Mantovani a Elisir, dal minuto 00:01:15

 

mantovani-elisir

 

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici