COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Humanitas Mater Domini, Osteopatia in gravidanza e Osteopatia Pediatrica: nuovo ambulatorio a Castellanza

Humanitas Mater Domini, al via il nuovo ambulatorio di Osteopatia diretto dalla dott.ssa Beatrice Gallazzi che, accanto ai tradizionali trattamenti, si occupa in particolare di Osteopatia in gravidanza e Osteopatia neonatale. La terapia osteopatica aiuta infatti le future mamme a prepararsi al parto e contribuisce inoltre a correggere eventuali traumi che possono essere avvenuti durante la nascita.

Osteopatia in gravidanza, in quali casi è indicata?

Mal di schiena, sciatalgia, pubalgia, bruciori di stomaco e reflusso, edemi agli arti, problematiche al bacino: queste alcune delle problematiche più comuni durante la gravidanza. L’osteopatia aiuta le future mamme a prepararsi al meglio al parto, agendo sulle strutture che avranno un ruolo da protagoniste al momento della nascita. In particolare, l’osteopatia aiuta le donne ad allenare l’elasticità del perineo ed alleviare i dolori causati dalle modifiche posturali che naturalmente si verificano durante la gestazione. La terapia osteopatica è utile anche dopo il parto: contribuisce, in particolare, a rimettere in funzione tutta la meccanica pelvica e perineale.

Osteopatia pediatrica, in quali casi è indicata?

In ambito pediatrico il trauma da parto (o plagiocefalia) è il motivo più frequente che porta a rivolgersi all’osteopata. Sbadigli, pianti e la suzione al seno sono terapeutici, perché aiutano il riassorbimento delle deformazioni inferte al cranio durante il parto. Tuttavia, con il trascorrere del tempo la cartilagine diventa osso duro e, l’eventuale malformazione può avere un effetto negativo su alcuni nervi cranici, portando a disturbi quali difficoltà di suzione, disturbi del sonno, irritabilità, problemi legati alla digestione e all’evacuazione.

Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata all’Ambulatorio di Osteopatia.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici