COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

La Prof.ssa Michela Matteoli eletta all’Accademia dei Lincei

Michela Matteoli, professoressa ordinaria di farmacologia di Humanitas University e direttrice dell’istituto di neuroscienze del CNR, è stata eletta socio corrispondente dell’Accademia dei Lincei, entrando così a far parte della più antica accademia scientifica del mondo, nata a Roma nel 1603.

Con un massimo di 540 soci – di cui 360 italiani e 180 stranieri – appartenenti a tutte le discipline del sapere scientifico e umanistico, l’Accademia dei Lincei è considerata la più importante istituzione culturale in Italia e ha annoverato, tra i suoi soci, scienziati come Galileo Galilei e Louis Pasteur.

“Sono felice e onorata di entrare a far parte dell’Accademia dei Lincei. Per me non è solo un riconoscimento dei risultati ottenuti in una vita, ma è un’opportunità per continuare con entusiasmo e passione a contribuire alla missione dell’Accademia: promuovere, integrare e diffondere il sapere scientifico oltre le barriere disciplinari”, afferma la professoressa Michela Matteoli.

La professoressa Matteoli ha dedicato la sua vita di scienziata allo studio delle sinapsi: il punto di contatto tra i neuroni e il luogo dove avviene lo scambio di informazioni che permette al segnale nervoso di continuare la sua corsa, passando da una cellula nervosa alla successiva. Tra gli obiettivi della ricerca condotta dalla prof.ssa Matteoli in Humanitas c’è la comprensione dei meccanismi alla base di questo scambio di informazioni e di come viene influenzato dalle principali cellule immunitarie presenti nel cervello (la microglia).

È proprio per concentrarsi sul rapporto tra cellule nervose e sistema immunitario che la prof.ssa Matteoli ha deciso di spostare il proprio laboratorio nel centro di ricerca dell’IRCCS Istituto Clinico Humanitas, dopo quasi vent’anni presso l’Università di Milano e l’Istituto di Farmacologia Cellulare e Molecolare del CNR e dopo il rientro dagli Stati Uniti, dove aveva trascorso diversi anni tra la Yale University e la Virginia School of Medicine.

Le implicazioni degli studi condotti dal gruppo di Matteoli sono molte: la sua ricerca ci aiuterà a capire perché l’infiammazione contribuisca all’insorgere di malattie neurodegenerative e neuropsichiatriche così diverse; o ancora – come nel caso del progetto MATILDA, che si è di recente aggiudicato il prestigioso finanziamento europeo ERC Advanced – qual è il legame tra il cattivo funzionamento delle sinapsi nell’ipotalamo, la parte del cervello che coordina il metabolismo dell’organismo, e le malattie metaboliche comuni in età avanzata.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici