COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

La giornata mondiale dell’Alzheimer

La Giornata Mondiale Alzheimer, istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Alzheimer’s Disease International, rappresenta in tutto il mondo un momento di informazione e coinvolgimento per una malattia che, solo in Italia, conta, purtroppo, oltre 500mila persone, destinate a raddoppiare entro il 2050. Per celebrare la XIV Giornata Mondiale Alzheimer (che cade il 21 settembre) la Federazione Alzheimer Italia organizza per il secondo anno consecutivo un concerto straordinario; sarà ospite d’eccezione il maestro Zubin Metha che dirigerà la Filarmonica della Scala lunedì 24 settembre alle ore 20.00 al Teatro alla Scala di Milano.

L’evento ha l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, i Patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Salute, del Ministero della Solidarietà Sociale, del Ministero delle Politiche per la Famiglia, il Patronato della Regione Lombarda, i Patrocini della Provincia, del Comune di Milano e del Segretariato Sociale RAI.
In programma:
Franz Schubert – Sinfonia n. 8 “Incompiuta” e Anton Bruckner – Sinfonia n. 7.

La serata riveste un carattere eccezionale non solo per il programma, ma anche perché attraverso questo evento la Federazione Alzheimer Italia intende raccogliere fondi a sostegno delle proprie iniziative e progetti e ricordare all’opinione pubblica la situazione di emergenza che caratterizza la malattia di Alzheimer non solo in Italia, ma in tutta Europa.
Gabriella Salvini Porro, presidente della Federazione Alzheimer Italia, la maggiore organizzazione nazionale che riunisce e coordina 47 associazioni che si occupano della malattia a livello nazionale e locale dichiara: “Nel nostro Paese è urgente migliorare i servizi creando una rete assistenziale intorno al malato e alla sua famiglia che non li lasci soli ad affrontare il lungo e difficile percorso di malattia”.

Una prima risposta a questo appello è venuta dal Ministro della Salute on. Livia Turco che ha aperto un Tavolo di lavoro sulle demenze collegato alla Commissione Ministeriale sulle cure primarie e l’integrazione socio-sanitaria con la finalità di stilare un ordine di priorità dei problemi, indicare soluzioni possibili, avviare sperimentazioni pilota.
Nei suoi 14 anni di vita la Federazione ha assistito più di 20 mila famiglie con malati di Alzheimer.

Biglietti da 10 a 200 euro (esclusi i diritti di prevendita).
Prenotazioni e prevendite telefoniche, anche con carta di credito: Aragorn Iniziative 02 465 467 467.
www.alzheimer.it.

A cura della Redazione

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici