COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 82224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Intelligenza Artificiale e big data: l’importanza della Ricerca scientifica

Le nuove tecnologie sono alla base di gran parte delle più recenti evoluzioni in ambito sanitario e ospedaliero. Dall’Intelligenza Artificiale, ai big data, al machine learning, gli sforzi della Ricerca scientifica sono rivolti a implementare i servizi offerti dalle strutture ospedaliere per offrire ai pazienti trattamenti sempre più veloci e, soprattutto, personalizzati, con terapie modulate sulla possibilità di prevedere in anticipo l’andamento della patologia grazie a un amplissimo parco dati da cui attingere.

Medicina di precisione: di cosa si tratta?

La medicina di precisione si basa sull’analisi dei dati clinici, integrati dagli algoritmi con i big data a disposizione. Per il paziente diventa così possibile ricevere diagnosi e indicazioni terapeutiche sempre più approfondite e adeguate alla propria condizione. Al concetto di malattia viene sostituito quello di “traiettoria di malattia”, che viene di volta in volta definita attraverso modelli predittivi ottenuti integrando i dati clinici del paziente con quelli genomici e di natura socio-economica.

L’Intelligenza Artificiale, infatti, rende possibile l’integrazione immediata e precisa di una grande quantità di banche dati, fondamentali per arricchire e perfezionare il processo diagnostico e decisionale dello specialista. 

AI Center: una nuova strada per la Ricerca scientifica

Un’altra fondamentale applicazione delle nuove tecnologie riguarda lo studio delle singole patologie, tramite l’analisi dei processi fisiologici e dei dati di branche come la genomica o la proteomica. Gli algoritmi vengono così utilizzati, per esempio, per esaminare le risposte immunitarie o l’attività delle singole cellule.

L’integrazione di Ricerca e pratica clinica è al cuore di Humanitas AI Center, un modello innovativo basato su un approccio multidisciplinare grazie alla collaborazione quotidiana di medici, Ricercatori e data scientist, nell’ottica di trasportare i risultati della Ricerca scientifica direttamente al lettino del paziente, che potrà beneficiarne.

In Humanitas sono infatti ad oggi attivi diversi progetti di Ricerca scientifica per implementare l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale e delle nuove tecnologie nella pratica clinica e diagnostica.

L’importanza dei big data nella lotta contro COVID-19

La condivisione delle banche dati è fondamentale non solo per la pratica clinica, ma anche per affrontare con sempre maggior precisione le nuove sfide sanitarie, come quella rappresentata dalla pandemia COVID-19.

Il progetto COVID-X, parte del programma di finanziamento HORIZON 2020 dell’Unione Europea, vede coinvolta anche Humanitas nella Ricerca e sviluppo di nuove soluzioni per far fronte al virus SARS-CoV-2. Tra i risultati raggiunti dai ricercatori Humanitas, anche grazie alla risorsa rappresentata dai big data, figura l’identificazione di un marcatore di gravità di COVID-19 e il perfezionamento di un esame veloce e dai costi contenuti (si tratta infatti di un esame del sangue) per identificare tempestivamente quei pazienti COVID-19 che hanno bisogno di un trattamento immediato.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici