COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

In Humanitas, concerto diffuso in ricordo delle vittime di Covid-19

Venerdì 17 marzo torna la musica in ospedale. In occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus del 18 marzo, l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano ospiterà un concerto commemorativo itinerante: dalle ore 11.00 alle ore 12.30, quattro musicisti e una cantante dell’associazione Operitage – fondata da studenti e studentesse di Accademie di musica e di Belle Arti – suoneranno brani di musica classica, spostandosi in diverse aree dell’ospedale e del campus di Humanitas University.

L’esibizione vuole essere un momento per ricordare le persone che sono venute a mancare a causa della pandemia, per rendere omaggio all’impegno di tutti coloro che sono stati coinvolti con grandissima dedizione, al fianco dei professionisti sanitari, nell’assistere senza sosta i pazienti e per aprire una prospettiva di speranza e di luce per il futuro.

Proprio con questo spirito, il programma musicale prevede sei brani, di cui l’inedito “Lux” concepito, per l’occasione, dal giovane compositore Luca Fialdini con l’idea di favorire la riflessione e il raccoglimento.

Il programma

  • Eine Kleine, W. A. Mozart
  • Lux, Luca Fialdini
  • Love theme, E. Morricone 
  • Quando men vo, G. Puccini
  • Al Ahloughs; Khoumar, Padre Komitas
  • String Quartet no. 12 in F Major, Op. 96, The American. II movimento, Lento A. Dvorak 

Il quartetto

  • Roberto Ficili, violino 1
  • Alice Bianca Sodi, violino 2
  • Francesco Scarpetti, viola 
  • Camillo Lepido, violoncello
  • Viviana Nebuloni, soprano

L’impegno di Humanitas contro il Covid-19

Durante gli anni della pandemia, gli ospedali Humanitas hanno curato oltre 11.000 pazienti Covid-19; un risultato reso possibile dall’impegno e dalla tenacia del personale sanitario, e dalla costruzione di strutture di supporto, come Emergency Hospital 19 a Rozzano e Emergency Center a Bergamo, nate unendo competenze mediche e ingegneristiche per far fronte alle nuove necessità dettate dall’emergenza sanitaria.

Humanitas è stata impegnata, inoltre, nella campagna di vaccinazione nazionale con i suoi ospedali di Rozzano, Bergamo, Torino e Castellanza. Da marzo 2021, sono oltre 700.000 le dosi somministrate alla popolazione.

Lux, il brano inedito di Luca Fialdini

Nelle parole del suo compositore, “Lux” (per quartetto d’archi, soprano e coro opzionale) “nasce come una sentita Meditation composta proprio per questa terza Giornata nazionale in memoria di tutte le vittime dell’epidemia da coronavirus. Pagina aforistica nella sua concisione, elegiaca nel carattere, vuole essere per l’appunto uno stimolo alla riflessione e alla meditazione: proprio per non distogliere il focus dell’ascoltatore da questo attimo di raccoglimento, ho deciso di non impiegare alcun testo, ma piuttosto di far compiere al soprano un unico, lungo vocalizzo. Voce e archi sono due unità distinte e in rapporto dialettico tra loro, intrecciandosi e allontanandosi, linee luminose increspate dal passaggio – rapido e quasi impercettibile – di un’ombra, immerse in una sospensione che rimanda all’universo antico della modalità, ma interiorizzato in procedimenti compositivi moderni, creando un collegamento tangibile tra passato e presente, memoria e speranza”.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici