COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Il Festival dello Sport: l’attimo vincente è una questione di salute

Humanitas è partner scientifico de Il Festival dello Sport. Dal 7 al 10 ottobre, a Trento, sarà presente con i suoi medici e ricercatori in sei incontri esclusivi dedicati alla salute degli sportivi, accanto a grandi campioni italiani e ai medici delle principali federazioni sportive. Salute del cuore, dell’intestino, delle mani, del ginocchio, ma anche corretta respirazione, allergie e recupero delle performance post-Covid saranno alcuni dei temi trattati. 
Per iscrizioni: www.ilfestivaldellosport.it 

Calendario degli eventi

Giovedì 7 ottobre ore 15 –  Elisa di Francisca, dieta da campioni

MUSE
Alla scoperta dei segreti della nostra pancia. L’alimentazione più adatta per lo sport e l’interazione tra alcuni medicinali, come gli antinfiammatori, con l’apparato digerente. Tenendo conto anche delle ultime scoperte sul microbiota intestinale e sulla sua influenza su tutto l’organismo, compreso il sistema immunitario. 

Con Elisa Di Francisca, leggenda della scherma, Maria Rescigno, capo del Laboratorio di immunologia delle mucose e microbiota di Humanitas e docente di Patologia Generale di Humanitas University, e Alessandro Repici, direttore del Dipartimento di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva di Humanitas e docente di Humanitas University.

Venerdì 8 ottobre ore 12.30 – Alessandro Gentile, mani magiche

PALAZZO GEREMIA
Le mani, e in particolare le dita, sono spesso esposte a traumi di varia entità e natura in diverse discipline, anche a livello amatoriale. La loro frequenza nello sport è stato uno dei motori che ha spinto gli ortopedici a individuare soluzioni e tecniche mininvasive che favoriscono il recupero precoce dopo infortuni ed usura. Senza dimenticare i segreti della prevenzione.

Con Alessandro Gentile, fuoriclasse del basket, Giorgio Pivato, responsabile di Chirurgia della Mano e Microchirurgia Ricostruttiva di Humanitas.

Sabato 9 ottobre ore 10 – Elena Vallortigara, lo sport dopo il Covid

PALAZZO GEREMIA
Gli effetti del cosiddetto long-Covid cominciano a essere descritti nella letteratura scientifica. Fra questi molti riguardano l’ambito dell’efficienza fisica e ricadono quindi in modo specifico su chi pratica attività sportiva sia a livello amatoriale sia agonistico. Quali sono gli esami a cui eventualmente sottoporsi per riprendere l’attività, quali i possibili rimedi e i programmi di allenamento più adeguati.

Con Elena Vallortigara, campionessa italiana assoluta indoor nel salto in alto, Piero Volpi, responsabile Ortopedia del ginocchio e Traumatologia dello sport di Humanitas, Gianfranco Beltrami, Vicepresidente della federazione italiana medico sportiva, medico dello sport, cardiologo e fisiatra.

Sabato 9 ottobre ore 15.30 – Giorgio Rocca, ahi ahi, è il ginocchio

PALAZZO GEREMIA
Il ginocchio è l’articolazione più complessa dell’organismo ed è sottoposta, specie in alcune discipline sportive, a sollecitazioni estreme e continue. Quali sono gli infortuni più frequenti, gli interventi più spesso adottati oggi, sia in chiave conservative sia chirurgica, quali i tempi di recupero. E come vengono gestiti negli atleti di altissimo livello.

Con Giorgio Rocca, leggenda dello sci, Federico D’Amario, responsabile di Ortopedia Protesica e Ricostruttiva Anca e Ginocchio Humanitas San Pio X, ed Enrico Castellacci, medico della Nazionale Italiana di Calcio.

Domenica 10 ottobre ore 10 – Sara Cardin, respiro o non respiro? Questo è il problema

PALAZZO GEREMIA
Respirare bene è una condizione fondamentale per conseguire buoni risultati nello sport agonistico ma anche per poter ottenere benefici e piacere in quello amatoriale. Le condizioni che possono interferire con un buon scambio gassoso sono diverse: dalle deviazioni del setto nasale alle poliposi e sinusiti fino alle apnee notturne.

Con Sara Cardin, karateka e campionessa mondiale del kumite nel 2014, Luca Malvezzi, otorinolaringoiatra e chirurgo cervico-facciale di Humanitas, Fabrizio Salamanca, otorinolaringoiatra referente Centro per la Diagnosi e la Cura della Roncopatia di Humanitas San Pio X.

Domenica 10 ottobre ore 15 – Gregor Fučka, cuore di campione

MUSE
Quali sono gli esami da fare per praticare sport in sicurezza. In quale misura le nuove tecnologie diagnostiche possono aiutare a fotografare l’efficienza dell’organo e predire con esattezza il livello e il tipo di sforzo a cui può essere sottoposto. Quali indagini sono oggi disponibili per evitare il problema delle morti improvvise di origine cardiaca degli atleti a ogni livello.

Con Gregor Fučka, allenatore di pallacanestro ed ex giocatore, Marco Francone, responsabile del Servizio di Imaging Cardiovascolare di Humanitas e docente Humanitas University, Silvia Priori, Professore Ordinario di Cardiologia presso l’Università degli Studi di Pavia, Direttore di Cardiologia IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri di Pavia e Direttore dei laboratori di Cardiologia Molecolare CNIC Research Institute Madrid. 

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici