COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Dolore e fastidio dopo aver lavato i denti: le possibili cause

Provare un particolare fastidio o dolore dopo aver lavato i denti potrebbe essere un campanello d’allarme che indica la presenza di un problema di salute orale. 

Come capire di cosa si tratta? La visita dal dentista è sicuramente lo strumento più importante per verificare eventuali problemi in corso, e agire rapidamente.

Ne parliamo con gli specialisti del Dental Center di Humanitas Rozzano.

Sensibilità dentale

La pulizia dei denti quotidiana è essenziale per mantenere il sorriso il più sano possibile. 

Se si sente dolore ai denti dopo averli lavati o dopo aver mangiato cibi caldi o freddi, si potrebbe soffrire di sensibilità dentale. Il dentista può consigliare un trattamento specifico per questo disturbo, come ad esempio un dentifricio speciale o un’applicazione in studio di gel al fluoro. 

Secondo l’American Dental Association, la carie e le malattie gengivali possono causare sensibilità ai denti. Anche in questo caso il dentista potrà verificarne la presenza e intervenire tempestivamente per riportare denti e gengive al corretto stato di salute.

Ci sono poi casi in cui la sensibilità può essere temporanea. Alcune persone riferiscono dolore o fastidio subito dopo la pulizia dei denti. Questo è del tutto normale, soprattutto in caso di una presenza massiva di placca o tartaro, in quanto l’igienista si adopera per cercare di rimuoverne quanto più possibile. Maggiore è la quantità di placca e tartaro, maggiore è la probabilità che, per qualche ora, i denti risultino più sensibili del solito.

Se invece la sensibilità non è causata da un recente trattamento dentale, potrebbe essere collegata a un effetto collaterale dello smalto danneggiato. Questa condizione si verifica quando lo smalto si erode nel tempo, come spiegato dal National Institute of Dental and Craniofacial Research (NIDCR). L’erosione dello smalto è solitamente il risultato dell’esposizione all’acido o all’eccesso di zucchero. Lo smalto che si consuma può causare carie e dolore dopo l’utilizzo di spazzolino o del filo interdentale.

Gengivite e carie

La gengivite è la fase iniziale della malattia gengivale. L’accumulo di placca irrita il tessuto gengivale, rendendo le gengive gonfie e arrossate: un segno comune di gengivite è il sanguinamento delle gengive dopo la spazzolatura. Cercare di mantenere una corretta igiene orale quotidiana e di consultare il dentista in caso di sintomi si fa fondamentale: se la malattia gengivale progredisce, trattarla può diventare più difficile.

Utilizzare uno spazzolino sbagliato

Se si prova dolore dopo aver lavato i denti con uno spazzolino a setole dure, potrebbe essere il momento di comprare uno spazzolino nuovo. La maggior parte dei dentisti consiglia uno spazzolino a setole morbide per mantenere i denti puliti. 

Una buona tecnica di spazzolamento può aiutare a rimuovere la placca e combattere carie e malattie gengivali senza irritare le gengive e i denti. 

È bene spazzolare per due minuti con movimenti brevi e delicati, pulire tutte le superfici dei denti, compreso l’esterno, l’interno e la superficie masticatoria di quei denti posteriori difficili, più da raggiungere.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici