COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Coronavirus: come si trasmette?

Il nuovo coronavirus responsabile della malattia respiratoria COVID-19 può essere trasmesso da persona a persona se si ha un contatto stretto con un soggetto infetto. Ne parliamo con il dott. Michele Lagioia, Direttore Medico Sanitario di Humanitas.

Secondo la definizione del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) con contatto stretto si intende:

  • le situazioni in cui ci si trova “faccia a faccia” o nello stesso ambiente chiuso con un caso sospetto o confermato di COVID-19;
  • operatori sanitari o caregivers che assistono casi sospetti o confermati di pazienti con COVID-19 o personale di laboratorio addetto al trattamento di campioni di SARS-CoV-2;
  • aver viaggiato in aereo nella stessa fila o due file prima o dopo un caso sospetto o confermato.

La modalità di trasmissione principale

La modalità di trasmissione principale è rappresentata dalle goccioline del respiro che possono passare da una persona all’altra attraverso uno starnuto, un colpo di tosse e contatti diretti personali, ma anche attraverso le mani che se non lavate possono essere contaminate e trasmettere il virus ad altri tramite il semplice contatto (si pensi a una comune stretta di mano: se il soggetto infetto ha le mani contaminate può trasferire il virus sulle mani dell’altro che può a sua volta infettarsi portando una mano alla bocca, agli occhi o al naso). Queste goccioline sono troppo pesanti per rimanere sospese nell’aria e dunque cadono rapidamente, adagiandosi sul pavimento e sulle superfici

È fondamentale dunque – e questo vale in generale quando si è raffreddati o si ha l’influenza – starnutire e tossire in un fazzoletto o coprendo bocca e naso con l’incavo del gomito. È altresì importante buttare via i fazzoletti di carta utilizzati immediatamente dopo l’uso e lavare le mani spesso e accuratamente con acqua e sapone per almeno 20 secondi (o con disinfettante per mani a base di alcol al 60%) e in ogni caso sempre dopo aver starnutito, tossito o soffiato il naso.

Il periodo di incubazione che intercorre tra il contagio e la manifestazione dei sintomi si stima duri dai 2 agli 11 giorni, fino a un massimo di 14 giorni.

Toccare le maniglie di autobus o in metropolitana può causare contagio?

Alla luce dei dati disponibili questa modalità di contagio è ritenuta altamente improbabile. In ogni caso, è consigliabile lavare le mani in maniera accurata dopo aver toccato superfici e oggetti sporchi ed evitare di portare le mani al viso, agli occhi o alla bocca.

Le merci o i prodotti importati dalla Cina possono portare il virus?

No, il coronavirus non resiste a lungo sulle superfici; pertanto pacchi e oggetti provenienti dalla Cina non possono causare l’infezione da coronavirus.

Gli animali da compagnia (gatti, cani) trasmettono il coronavirus?

Non ci sono evidenze scientifiche che confermino che gli animali da compagnia possano contrarre e trasmettere il coronavirus. In ogni caso, è sempre consigliabile lavarsi le mani dopo aver toccato gli animali.

Visite ed esami

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici