COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Chirurgia vascolare I, il dott. Efrem Civilini è il nuovo responsabile

Il dott. Efrem Civilini è il nuovo responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Vascolare I. Allievo del prof. Roberto Chiesa, uno dei massimi esperti europei nell’ambito della chirurgia vascolare, nonostante la giovane età ha già 17 anni di esperienza in sala operatoria e circa 15.000 pazienti per lo più affetti da arteriopatia nei diversi distretti anatomici, con focus sulla terapia chirurgica tradizionale, ibrida ed endovascolare mini-invasiva dell’aorta toraco-addominale.

 

 

Chi è il dott. Civilini?

Classe 1971, Efrem Civilini consegue la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano e si specializza in Chirurgia Vascolare all’Università Statale di Siena, con una tesi dal titolo “Trattamento endovascolare di aneurismi e dissezioni di tipo B dell’aorta toracica”. Nel 1999 è dirigente medico presso l’Unità Operativa di Chirurgia Vascolare al San Raffaele. Dieci anni dopo ottiene la carica di responsabile dell’Unità Funzionale di Chirurgia dell’Aorta Toracica ed è docente di Chirurgia Vascolare presso l’Università Vita-Salute dello stesso Ospedale. All’attività chirurgica affianca un’intensa ricerca rivolta in particolare all’utilizzo di metodiche di protezione d’organo e midollare per la cura dell’aorta toraco-addominale.

 

Quali opportunità di crescita confida di trovare qui in Humanitas?

“In Humanitas – spiega il dott. Civilini – ho visto un’importante opportunità di crescita professionale, legata alla possibilità di esprimere al meglio le competenze acquisite in tanti anni di esperienza clinica e scientifica. Qui vi sono le risorse adeguate per coltivare il mio sogno professionale: proseguire la strada tracciata dal mio maestro, il Prof. Chiesa, nella cura dei pazienti affetti da aneurismi e dissezioni dell’aorta toraco-addominale, ambito che per un chirurgo vascolare rappresenta l’apice della complessità tecnica“. “Inoltre – aggiunge il dott. Civilini – Humanitas è un ospedale moderno ed efficiente, che si contraddistingue per spirito pragmatico. L’Istituto sta continuamente investendo in termini di risorse umane, e l’équipe che dirigo è composta da chirurghi molto validi e preparati: ci sono quindi tutte le premesse per avviare un’ottima collaborazione“.

 

Di quali patologie si occupa l’équipe diretta dal dott. Civilini?

L’Unità Operativa di Chirurgia Vascolare I si occupa della diagnosi e trattamento di tutte le patologie vascolari sia con tecniche di chirurgia aperta tradizionale che mini-invasiva endovascolare. In particolare, per ciò che riguarda la patologia arteriosa, l’équipe diretta dal dott. Civilini, in ottica di collaborazione dipartimentale, si occupa di tutti i distretti, in elezione e in urgenza:

  • aorta toracica e toraco-addominale (aneurismi e dissezioni) con tecnica open, ibrida e endovascolare,
  • aneurismi dell’aorta addominale con trattamento tradizionale (fast-track) ed endovascolare,
  • vasi splancnici per la patologia steno-ostruttiva e per la patologia aneurismatica,
  • arteriopatie obliteranti degli arti inferiori e salvataggio d’arto
  • stenosi delle carotidi e dello stretto toracico per la prevenzione dell’ictus

Il team del dott. Civilini è attivo anche sul versante della patologia venosa con intensa attività di day-surgery per la cura delle varici agli arti inferiori e trattamento estetico associato a flebopatia.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici