COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Carenza di magnesio, cosa mangiare?

Il magnesio è un minerale presente nel nostro organismo in notevoli quantità e prende parte a diverse reazioni cellulari, partecipa all’attività di più di trecento enzimi, interviene nella produzione di energia e contribuisce al trasporto di altri minerali. È un elemento fondamentale per il funzionamento dei meccanismi metabolici e per la stabilità del sistema nervoso.

Quali sono i sintomi della carenza da magnesio?

La dose giornaliera raccomandata è indicativamente di 300 mg, ma potrebbe esserne necessario un apporto maggiore nelle donne in gravidanza o in allattamento, nei bambini in fase di crescita, nelle persone anziane e negli sportivi cui è richiesta una certa resistenza, soprattutto in presenza di temperature molto calde o molto fredde.

Una carenza di magnesio può manifestarsi con i seguenti sintomi:

 

Cosa mangiare in caso di carenza di magnesio?

È possibile assicurarne il giusto apporto di magnesio al nostro organismo mediante l’alimentazione. Il magnesio è presente per esempio nei vegetali a foglia verde (spinaci, carciofi, bieta), nei legumi, nel pesce (pesce azzurro, pesce spada), nei crostacei e nei molluschi, nei cereali integrali, nel cacao amaro, nella frutta secca (soprattutto mandorle e anacardi, ma anche nocciole, pistacchi e noci), nei fichi, nelle pesche e nelle banane.

Anche l’acqua è una fonte di magnesio: una corretta idratazione contribuisce dunque a rifornire di magnesio l’organismo.

È consigliabile, soprattutto nei periodi di stress o di stanchezza e nella settimana prima del ciclo mestruale per le donne, prestare particolare attenzione all’alimentazione, privilegiando il consumo di alimenti contenenti magnesio e magari combinandoli tra loro. È importante poi bere acqua con regolarità durante la giornata.

Quando occorrono gli integratori di magnesio?

Un’alimentazione sana ed equilibrata (che includa cinque porzioni di frutta e verdura al giorno e che privilegi pesce, cereali integrali e legumi) e una corretta idratazione dovrebbero essere sufficienti a conferire al nostro organismo il giusto apporto di magnesio.

Qualora si avvertano con una certa frequenza i sintomi descritti (soprattutto stanchezza, spossatezza, disturbi del sonno, nervosismo, ansia) è consigliabile consultare il medico, che verificherà le condizioni del paziente e suggerirà, qualora necessario, un supplemento di magnesio mediante integratori.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici