COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

BRA Day 2023: anche Humanitas all’evento online dedicato alla ricostruzione mammaria

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno e mercoledì 18 ritorna l’iniziativa promossa da SICPRE (Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva Rigenerativa ed Estetica) volta a promuovere l’importanza della ricostruzione mammaria. Un evento online dal titolo “L’unione fa la forza” a cui aderiscono anche gli specialisti dell’IRCCS Istituto Clinico Humanitas Rozzano e a cui sarà possibile connettersi in streaming dalle 10.00 alle 13.00 sul canale Youtube della SICPRE.

Ricostruzione mammaria: un ritorno alla serenità

Sono circa 60.000 all’anno i nuovi casi di tumore al seno: la neoplasia più frequente nelle donne a tutte le età. Promuovere informazione e consapevolezza su questo tumore – dai fattori di rischio, ai trattamenti che abbiamo a disposizione oggi, ai test di screening e i percorsi di prevenzione – è cruciale non solo per le pazienti già interessate da neoplasia mammaria, ma per tutte le donne under 50 che, per la maggioranza, sono fuori dai programmi di screening nazionale. Grazie alla diagnosi precoce, infatti, è possibile seguire terapie meno invasive e avere maggiori possibilità di sopravvivenza.

Ma i trattamenti per il tumore al seno non sono circoscritti alla cura fisica del tumore: la ricostruzione mammaria, al centro dell’evento in streaming promosso da SICPRE, permette alle pazienti di riacquistare la loro integrità fisica. Grazie alla ricostruzione mammaria, infatti, le donne che operate da tumore della mammella possono ritrovare la sicurezza perduta, per esempio nei contesti lavorativi e sociali, avere un miglioramento del tono dell’umore e, in generale, della qualità della propria vita.

L’evento SICPRE

Nel corso dell’evento online “L’unione fa la forza”, chirurghi plastici, ma anche specialisti come chirurghi senologi, oncologi, radioterapisti, fisioterapisti e psicologi, metteranno le loro conoscenze a disposizione del pubblico per fornire una corretta informazione sulle innovazioni terapeutiche e le cure a disposizione per i tumori al seno e sulle possibilità offerte dalla ricostruzione mammaria, uno strumento in più per consentire alle donne con tumore al seno di riprendere in mano la propria vita.

Alla diretta video sarà presente anche la Breast Unit di Humanitas, nelle figure del professor Marco Klinger, chirurgo plastico presso l’IRCCS Istituto Clinico Humanitas Rozzano, e del professor Corrado Tinterri, direttore della Breast Unit Humanitas che – tra le 10 e le 13 – illustreranno i vantaggi concreti di una Breast Unit e dell’approccio multidisciplinare e risponderanno in diretta alle domande delle pazienti collegate.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici