COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Ariel dà voce ai fratelli

A Torino sabato 13 febbraio 2010 alle ore 15.00 un incontro gratuito destinato alle famiglie, organizzato dalla Fondazione Ariel, sul tema della relazione tra bambini disabili e i loro fratelli. Relatore: Andrea Dondi, Psicologo e Psicoterapeuta di Milano. In collaborazione con la Fondazione Paideia.

Si intitola “Dare voce ai siblings. Cosa significa crescere con un fratello disabile” l’incontro organizzato da Ariel in programma sabato 13 febbraio 2010 alle ore 15.00 presso la Sala Formazione della Fondazione Paideia onlus in Piazza Solferino, 9 a Torino.
L’incontro, a ingresso gratuito, è rivolto alle famiglie con bambini disabili e rappresenta un’importante occasione di riflessione sulla relazione del bambino disabile con il fratello (sibling), che spesso in prospettiva è la più lunga di tutte. Questo significa che la dimensione della disabilità, con tutto ciò che comporta, accompagna il fratello del bambino disabile lungo tutto l’arco della vita, influenzandone inevitabilmente le tappe evolutive, le scelte, la progettualità.

Accade spesso che i fratelli trovino difficoltà a dare un senso da soli alle proprie reazioni e ai propri sentimenti nei riguardi della famiglia. Per questo sono a rischio di sviluppare problemi emotivi e comportamentali, che possono portare a difficoltà di adattamento permanenti, inclusa ansia e depressione. “I gruppi e i seminari dedicati ai fratelli sono una parte importante delle strategie di prevenzione del disagio e possono aiutare i fratelli dei bambini disabili ad adattarsi alle difficoltà che fanno parte della loro esperienza. – spiega Andrea Dondi, Psicologo e Psicoterapeuta di Milano, relatore dell’incontro – Questi incontri possono aiutare i genitori nel loro fondamentale ruolo di supporto dei figli”.

Per informazioni sulle modalità di partecipazione: Fondazione Ariel – numero verde gratuito 800.133.431 – e-mail: fondazione.ariel@humanitas.it. – sito internet: www.fondazioneariel.it. La Fondazione Ariel è un importante punto di riferimento, sul territorio nazionale, per le famiglie dei bambini affetti da paralisi celebrale infantile e disabilità neuromotorie. Nata nel 2003 grazie al sostegno della Fondazione Humanitas e della Fondazione UMANA MENTE, Ariel che ha sede a Fizzonasco di Pieve Emanuele (MI), sviluppa attività di supporto psicologico e socio-assistenziale alle famiglie, attività di formazione rivolta alle famiglie, al personale medico e paramedico e ai volontari, nonché attività di ricerca. La Fondazione Ariel partecipa al programma Acer&Sociale.

La Fondazione Paideia, nata nel 1993, opera a livello regionale per migliorare le condizioni di vita dei bambini che vivono situazioni di disagio, promuovendo iniziative e fornendo aiuto concreto a chi è impegnato in questo compito, nei settori sanitari, educativo, assistenziale e ricreativo. Sito web: www.fondazionepaideia.it.

A cura della Redazione

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici